INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

In giro dopo le 22, la giustificazione: “A bere da un amico”

Succede a Sulmona. 3 cittadini sono stati individuati dalle pattuglie del Commissariato di Polizia a passeggio, anche un po' barcollanti. Per loro, sanzioni da 400 euro a testa.

Più che la zona rossa, di rosso, forse, ieri sera avranno visto altro.

Multa da 400 euro a testa, per tre cittadini di Sulmona che, nella serata appena trascorsa, sono stati “beccati” dalle Forze dell’Ordine a passeggio in via Pescara. Erano da poco trascorse le ore 22 e 30, quindi oltre l’orario del coprifuoco prestabilito dall’ultima ordinanza regionale. I tre, di 48, 46 e 30 anni, sono stati individuati dalle pattuglie del Commissariato di Polizia di Stato della città peligna, incaricate dal Questore dell’Aquila di controllare il rispetto della normativa anti-covid.

Erano anche un po’ barcollanti. Alla richiesta degli agenti di rendere manifesto il motivo della loro passeggiata oltre l’orario previsto per legge, hanno asserito di essere stati a casa di un amico a bere.

Sono stati tutti sanzionati amministrativamente ai sensi dell’articolo 4 dl 19/20.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid-19, Cgil dal pugno duro: “Tamponi per il personale a rischio”

Tamponi per tutto il personale a rischio. Questa è la richiesta della sigla sindacale della ...
Redazione IMN

I Tesori d’Abruzzo: Ortona Dei Marsi, un tuffo nella storia del borgo medievale

Redazione IMN

Edilizia residenziale pubblica: pubblicato il bando di assegnazione degli alloggi ad Avezzano

Redazione IMN