INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Bancarotta Fraudolenta: 48enne condannato a 5 anni e 8 mesi di reclusione

La Guardia di Finanza di Lanciano ha eseguito stamane un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lanciano nei confronti di un soggetto condannato in via definitiva per bancarotta fraudolenta.

La vicenda giudiziaria trae origine da un’attività investigativa delle fiamme gialle frentane riguardanti il fallimento di due società operanti nei settori del commercio alimentare e delle costruzioni edili, amministrate, all’epoca dei fatti, da N.P., di anni 48 residente a Perano (Chieti), condannato in via definitiva dalla Corte d’Appello de L’Aquila alla pena di 5 anni e 8 mesi di reclusione.

L’esame della documentazione amministrativo-contabile acquisita presso le due società dichiarate fallite aveva permesso di acclarare il comportamento fraudolento tenuto dal condannato, il quale aveva distratto oltre 620.000 euro tra beni strumentali e somme di denaro, sottraendoli alla pretesa di creditori e dell’Erario. Le prove raccolte e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria hanno garantito il buon esito dei processi penali in due gradi di giudizio e la definitiva condanna culminata con l’arresto di oggi.

Fonte Asipress

Foto di: Tp24

Altre notizie che potrebbero interessarti

Centro Commerciale ‘I Marsi’ contro la violenza sulle donne: «Sarà un momento di festa sensibile»

Redazione IMN

Bentornato Pescina: 2-1 al Roseto per cancellare lo zero in classifica

Kristin Santucci

Pezzopane chiede encomio per poliziotto di Avezzano

Nardella: «La politica quando vuole sa mostrare il suo lato positivo»
Redazione IMN