INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Azzolina: “Ragazzi felici a scuola, ci devono rimanere”

Il ministro dell'Istruzione: "Attenzione sia alle attività extrascolastiche"

Il ministro Azzolina torna a parlare della situazione nelle scuole italiane.

I ragazzi sono felici di essere tornati a scuola. E ci devono rimanere. Anche per quelli più grandi la didattica in presenza è fondamentale perché garantisce formazione ma anche socialità, che altrimenti i giovani andrebbero a cercare altrove”.

Lo dice all’Ansa la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina.

“I numeri e le analisi dell’Istituto Superiore di Sanità ci confermano che i contagi non avvengono dentro le scuole. L’attenzione deve essere invece orientata fuori, alle attività extrascolastiche, come ribadiamo da tempo”, dice all’Ansa il ministro.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Calcio dilettantistico: il 30% delle società rischia di sparire

Il Covid-19 mette in ginocchio il calcio dei dilettanti: la LND chiede aiuto al Governo
Redazione IMN

Assistenza agli anziani: l’associazione ‘Percorsi’ cerca badanti qualificate

Redazione IMN

VIDEO. Tua tra cambiamenti e disagi, La Cesa: «Maggiore attenzione per le aree interne»

Kristin Santucci