INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Azzeramento indennità, “Pura demagogia, anche spicciola”

A replicare all'ultima promessa fatta alla città da Tiziano Genovesi, è il candidato per Giovanni Di Pangrazio sindaco, Nello Simonelli. "Questo messaggio è nocivo".

“Dire che ‘sarà deliberato l’azzeramento dei compensi a Sindaco ed Assessori’ è pura demagogia, spicciola, pretestuosa e che non tiene in considerazione quanto possa essere nocivo un messaggio di tal fatta”. A parlare e a replicare, in un certo senso, alle ultime dichiarazioni di Tiziano Genovesi, è il candidato consigliere, nella Coalizione di Di Pangrazio, Nello Simonelli.

“Va fatta una premessa doverosa – dice – già nel 2012 l’allora Sindaco Di Pangrazio rinunciò all’indennità di Primo Cittadino per finanziare il microcredito. Sulla base di un atto volontario e non sulla base di deliberazioni demagogiche. Enorme e sostanziale differenza. Posto ciò, va informato il cittadino della funzione pubblica esercitata dal sindaco e dai singoli componenti di Consiglio e Giunta. Funzione per la quale è sacrosanta – alla luce del duro lavoro e delle RESPONSABILITÀ CIVILI E PENALI – una indennità. Indennità che, per i ruoli considerati, come sottolineato dalla stessa ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), a nome del Vicepresidente vicario Pella, “rappresentano dei corrispettivi atti a riconoscere, a chi assume tali ruoli, un adeguato trattamento a fronte dei sacrifici di fronte cui si è posti”, aggiunge Simonelli.

“In seconda battuta, va fatto notare come un CONSIGLIERE COMUNALE venga retribuito con gettoni di presenza di euro 32 cadauno, un ASSESSORE COMUNALE con indennità di poco superiori a 1000 euro al mese ed un SINDACO di poco superiore a 3000 euro al mese. Soldi che spesso e volentieri, alla luce delle mille necessità della collettività, sono spesi dagli stessi (e non incamerati) per finanziare iniziative DELLA STESSA COLLETTIVITÀ. Compito di un primo cittadino deve essere informare in modo corretto la popolazione. Con questi messaggi che colpiscono la pancia il risultato che si ottiene è solamente uno: fare disinformazione”, questa la conclusione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila, lavori sulle strade provinciali: da lunedì anche sulla SR 83 ‘Marsicana’

Redazione IMN

Grave incidente a Paterno di Avezzano: ci sono feriti

Si è verificato attorno alle 19 di stasera un grave incidente automobilistico, a Paterno, in ...
Redazione IMN

Trasacco, piano neve in azione dalle prime ore del mattino: situazione sotto controllo

Maurizio Di Cintio