INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Avezzano: tutto pronto per l’Open day del Liceo Scientifico ‘M. Vitruvio Pollione’

Sabato 20 gennaio, come da ormai tradizione, il Liceo Scientifico ‘M. Vitruvio Pollione’ di Avezzano richiamerà centinaia di ragazzi delle terze medie della Marsica e le loro famiglie per mostrar loro tutta la sua ampia offerta formativa: dallo Scientifico tradizionale all’opzione di Scienze Applicate, dal percorso Cambridge International ecc., fino allo Sportivo. Sarà un momento interamente dedicato all’orientamento,  durante il quale si potranno ricevere informazioni sui percorsi formativi e sulla programmazione didattica e di laboratorio.

Importante a tal proposito è ricordare che il Liceo Scientifico Vitruvio quest’anno occupa il primo posto tra gli istituti della Marsica, il terzo in tutta la provincia di L’Aquila ed è tra le migliori scuole d’Italia nella classifica del progetto nazionale Eduscopio, della Fondazione Agnelli: classifica formulata sui risultati a posteriori ottenuti all’università o nel mondo del lavoro alla fine del percorso scolastico. In altre parole, i risultati universitari permettono di formulare un giudizio sulla qualità della scuola secondaria superiore frequentata sulla base di informazioni che provengono da enti – come gli atenei – che sono ‘terzi’ rispetto alle scuole stesse e cioè imparziali, ma al tempo stesso molto interessati alla qualità delle competenze e delle conoscenze degli allievi.

Tali risultati in definitiva offrono informazioni e dati comparabili utili agli studenti che terminano le scuole medie e alle loro famiglie di modo che, una volta scelto l’indirizzo di scuola secondaria superiore, possano individuare l’istituto nella propria area di residenza che soddisfi meglio le proprie aspettative di apprendimento.

Tra le missioni fondamentali del nostro Liceo infatti vi è quella di creare le condizioni per le quali gli studenti possano intraprendere con successo il passo successivo nelle proprie traiettorie di vita. Proprio davanti alla complessità di un esame universitario o di un compito da svolgere sul lavoro infatti ci si accorge del reale valore dell’istruzione ricevuta a scuola, della qualità delle ‘basi’ formative, della bontà del metodo di studio e dell’utilità dei suggerimenti orientativi acquisiti presso le scuole secondarie.

E sabato 20, il Dirigente Scolastico, Francesco Gizzi, i docenti e gli studenti del  Liceo Scientifico si metteranno a disposizione fornendo al giovane pubblico qualche anteprima della vita da vitruviano tra i vari locali della scuola (l’edificio è stato ricostruito dopo il sisma del 2009 e completato nel 2016): laboratori di chimica-biologia, di fisica,  di informatica, biblioteca, palestre attrezzate, aula pronto soccorso del medico scolastico, aula multimediale per disegno, aula per attività sportive, aula 3.0 rendono l’istituto all’avanguardia da tutti i punti di vista. Le attività proporranno soprattutto quello che sappiamo fare al meglio: la scienza. Avranno luogo infatti esperimenti di matematica, fisica, biologia e chimica; ampio spazio sarà dedicato alle attività umanistiche e artistiche, come laboratori di latino, di giornalismo, di musica, di teatro e nelle palestre si potrà toccare lo sport estremo dal vivo.

Attività multimediali ci saranno poi nell’aula 3.0, dove la disposizione dei banchi esagonali, diversa dalla tradizionale, permette ai ragazzi di lavorare in piccoli gruppi e quindi cooperare e agli insegnanti di muoversi tra i banchi favorendo una lezione più interattiva e innovativa.

«Sarà possibile – spiegano dall’istituto – incontrare docenti e discenti, attraversare i corridoi per comprendere una realtà che, senza retorica, accompagna gli anni più importanti degli alunni per la vita futura e…tra laboratori, visite e dialoghi, sceglierete da che parte stare».

Fonte e foto: Liceo Scientifico ‘M. Vitruvio Pollione’

Altre notizie che potrebbero interessarti

Elicottero precipitato: le autopsie su Zavoli e Matrella

Redazione IMN

Stanziamento da 1,5 milioni di euro per le terme e i tempietti di Chieti

Redazione IMN

VIDEO. Bando ‘Ricerca e Innovazione’: già finanziati 16 milioni, ora la strategia per le PMI

Kristin Santucci