INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Avezzano: truffati con l’assegno scomparso

Un imprenditore è stato denunciato con l’accusa di truffa e calunnia

Dopo essere stato denunciato con l’accusa di truffa e calunnia, un imprenditore romano è stato rinviato a giudizio. L’uomo, secondo l’accusa, ha truffato un’azienda di petroli della Marsica che gli ha venduto circa 100mila litri di gasolio. Il pagamento, di circa 194 mila euro, è avvenuto tramite un assegno che però è stato dichiarato smarrito e quindi impossibile da incassare.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, la Polizia di Stato arresta un noto pregiudicato

Redazione IMN

«Le dimissioni del prof. Galzio? Sulla mia scrivania non è arrivata alcuna lettera»

Redazione IMN

San Benedetto dei Marsi ‘Donnamente donna’ per un giorno e non solo: Valle del Giovenco a raccolta

Kristin Santucci