INFO MEDIA NEWS
NEWS Sport

Avezzano Rugby: l’ultima partita del 2016 è contro il Villa Pamphili

«Se vogliamo dimostrare qualcosa, dobbiamo capire che bisogna allenarsi di più sia individualmente sia collettivamente e se abbiamo perso il derby è soltanto colpa nostra». Sono queste le parole usate dal CT dell’Avezzano Rugby Alberto Santucci dopo la sconfitta di Paganica di domenica scorsa.

«Vincere la prossima gara -ha specificato Santucci- è fondamentale per riscattarci ed assumerci le nostre responsabilità consapevoli che stiamo andando nella direzione giusta». I gialloneri, infatti, affronteranno,  domenica 18 dicembre, nell’ambito della nona giornata del campionato nazionale di Serie B, allo stadio Via Dei Gladioli di Avezzano il Villa Pamphili, società romana che si sta distinguendo nell’ambiente per i buoni risultati ottenuti soprattutto nel settore giovanile.

In settimana, i marsicani hanno cercato di correggere in allenamento le lacune evidenziate contro il Paganica, migliorando l’organizzazione difensiva e lavorando su situazioni di gioco come touche e punti d’incontro. «Se vogliamo dare una svolta a questo campionato -ha dichiarato il coach, Luca Terrenzio-  bisogna ricordarsi che abbiamo disputato ottime partite sia in casa sia fuori casa. In trasferta, però, – ha specificato Terrenzio – abbiamo vinto solo la prima di campionato e le altre le abbiamo perse pur giocandole bene. È necessario, dunque, iniziare a fare punti anche fuori casa».

L’appuntamento per tutti i tifosi è fissato alle 14 e 30 presso lo stadio di Avezzano; la direzione di gioco è affidata al Signor Cesare Onori di Colleferro.

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Caso LFoundry e Decreto Dignità: i punti di contatto in base al testo pentastellato

Gioia Chiostri

Chiusura Rsa di Celano: interviene il sindaco di Aielli, Enzo Di Natale

Alice Pagliaroli

Avezzano: “Risposte da Asl o pronti ad azioni incisive”

Incontro su emergenza sanitaria: sindaci marsica all’unisono chiedono che dirigenza ASL li renda ...
Redazione IMN