INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano, più spazio ai talenti della città

Il giovane consigliere di Maggioranza Simonelli: "Valorizzare i giovani che brillano nei vari campi grazie al dialogo con il Comune".

Spazio alle giovani menti più brillanti della città: il Comune apre le porte ai giovani che si distinguono nel campo scolastico, culturale, sociale, sportivo e nelle iniziative nel segno della positività.

In quest’ottica il consigliere delegato alle politiche giovanili, Nello Simonelli, ha incontrato, nella sede comunale, Giulia Bianchini e Andrea Di Gravio, due avezzanesi che si sono messi recentemente in luce nelle “Giornate mondiali della lingua e cultura Ellenica”, premiati insieme a Federico Lancia, che non ha potuto presenziare.

“Quest’incontro, fortemente voluto dal sindaco Gianni Di Pangrazio – afferma Simonelli, “è solo il primo di una serie di appuntamenti organizzati dall’amministrazione per collaborare con le giovani menti più brillanti che si sono distinte nei vari campi, portando lustro alla città. L’obiettivo è quello di aprire le porte del Comune alle idee più effervescenti e innovative, garantendo la possibilità concreta di un protagonismo effettivo nelle attività future dell’amministrazione”.

Nella lunga chiacchierata con i due ragazzi – conclude il consigliere – particolare attenzione è stata rivolta alle iniziative culturali, alla qualità della vita in città, allo sport, al verde pubblico e all’Università. Un momento di ascolto da ripetere con altri giovani promettenti che già hanno avuto modo di esprimere potenzialità e competenza a livello regionale e nazionale”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Auto contro furgone al nucleo industriale di Avezzano, finisce in Ospedale conducente di Capistrello

Redazione IMN

Decennale della morte di Monsignor Giuseppe Di Iorio ad Avezzano: sacerdote che dedicò la vita terrena alla comunità di Borgo Pineta

Redazione IMN

La città di Pescina riparte anche dal calcio

Tutti in campo per i primi test. Scuola Calcio con numeri fiduciosi.
Redazione IMN