INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Avezzano, passo indietro contro il Pineto: quinta sconfitta e peggior attacco

Biancoverdi mai pericolosi al Mariani Pavone, gli adriatici vincono in 10 contro 11

Avezzano, passo indietro contro il Pineto: quinta sconfitta e peggior attacco

Se il pareggio con la Vastese aveva riacceso le speranze per un Avezzano che sembrava aver ritrovato la bussola, la sconfitta nel derby contro il Pineto ha riportato i biancoverdi con i piedi per terra. Per il risultato ma, soprattutto, per la sciagurata prova offerta. Nella sfida contro i biancazzurri di Paolo Rachini, alla quarta vittoria su quattro partite (Coppa Italia compresa), i marsicani rimediano la quinta sconfitta in nove gare e fanno registrare un netto passo indietro dopo i timidi progressi intravisti nella sfida di sette giorni fa contro gli aragonesi. Mai pericoloso l’Avezzano di Liguori nell’arco dei novanta minuti, incapace di pungere nemmeno in superiorità numerica, dopo l’ingenua espulsione di D’Angelo in avvio di ripresa.

Dopo un primo tempo dominato, il Pineto ha concretizzato la propria superiorità grazie alla rete messa a segno di testa da capitan Pepe sugli sviluppi di un calcio d’angolo (59’). Vantaggio acquisito nonostante il rosso a D’Angelo che, già ammonito, si è reso protagonista di un goffo ed evitabile tocco di mano, che ha rischiato di compromettere una partita sempre in mano agli adriatici.

Nel finale Avezzano mai pericoloso e che, nonostante l’uomo in più, ha rischiato di subire il raddoppio in almeno due circostanze con gli ex Bianciardi (colpo di testa bloccato da Alonzi) e Alessandro. Punizione sin troppo morbida per un Avezzano mai in partita, ancora in piena bagarre salvezza e con il peggior attacco del torneo con sole sei reti all’attivo. E domenica al Dei Marsi arriverà il Matelica dell’ex Colavitto.

Tabellino
Reti: Pepe al 14’st
Pineto (4-3-3): Shiba; Cissè (26 st Perini), Pepe (K), Speranza, Marini; Acquadro, Amadio, D’Angelo; Sarritzu (33 st Orlando), Pippi (23’ st. Alessandro), Ciarcelluti.
A disposizione: Amadio, Bianco, Bianciardi, Festa, Camplone, Pierpaoli.
Allenatore: P. Rachini.
Avezzano (4-3-3): Fanti (K) (19’ st. Alonzi ); Di Giacomo (39’ st. Franchi), Brunetti, Magri, Di Giacomo; Kras (42’ st. De Angelis), Traditi (32 st Sicari), R. Puglielli; Diop (20 st Quatrana), Gaeta, De Costanzo.
A disposizione: J. Puglielli, Cancelli, Ranalli, Siracusa.
Allenatore: A. Liguori.

Arbitro: Valerio Vogliacco coadiuvato da Maurizio Patruno e Marco Colaianni tutti della sezione di Bari.
Espulso: D’Angelo (P) al 7’st

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sanità Abruzzo: Paolucci presenta la rete dei servizi per l’autismo

Redazione IMN

Aumento pedaggi congelato: “Una vittoria sì, ma ancora a metà”

Fino a dicembre del 2020, i pedaggi autostradali resteranno immutati. Sarebbero lievitati, se così ...
Redazione IMN

E’ agli arresti domiciliari, ma evade dalla misura per difendere la fidanzata importunata

Redazione IMN