INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Avezzano: è l’ora della rivoluzione, Paris: «Ne cambio otto»

Biancoverdi ancora ko, il presidente nel post partita: «Cambierò sette o otto giocatori»

Avezzano, Paris annuncia la rivoluzione della rosa

L’Avezzano Calcio prepara la rivoluzione. Per dare la scossa ad un cammino che pare destinato alla dannazione. Dopo la sconfitta del Dei Marsi contro il Matelica (la terza nelle ultime quattro partite, la sesta in dieci giornate), il presidente Gianni Paris ha annunciato lo stravolgimento della squadra nella prossima sessione di mercato di dicembre. «Cambierò sette, otto elementi. Sono già al lavoro con il dg Iacovitti per far tornare calciatori di livello davanti al pubblico del De Marsi». Le parole del patron, inusualmente sereno dopo una sconfitta netta quanto allarmante, suonano come campanello d’allarme all’indirizzo dei giocatori ma non del tecnico Andrea Liguori («il mister non ha colpe»). «La mia speranza è quella di fare 3 o 4 punti prima del mercato, per poi cambiare registro nel girone di ritorno». Paris ha dichiarato di aver già contattato alcuni calciatori, parlando di «ritorni» e riferendosi all’organico che, sotto la guida di Federico Giampaolo, raggiunse il terzo posto due stagioni fa.

Contro il Matelica dell’ex Gianluca Colavitto, i biancoverdi tengono bene il campo per i primi dieci minuti e poi escono lentamente dalla partita. Marchigiani avanti in avvio di ripresa con Moretti, lesto ad approfittare di una errata lettura difensiva di Alonzi e Magri (56’). Col vantaggio in tasca, i marchigiani lasciano l’iniziativa all’Avezzano, che mette in luce tutte le lacune tecniche e mentali di un undici ancora privo di identità. Dopo aver abbozzato un timido forcing, i marsicani capitolano nel primo dei cinque minuti di recupero, con la rete del neo entrato Massetti, abile a raccogliere una sponda aerea di Tomassini e a scaricare in rete il pallone che apre la crisi dell’Avezzano.

Impietosi i numeri dopo le prime dieci giornate di campionato: sei sconfitte, sei gol all’attivo (peggior attacco), un solo gol nelle ultime quattro uscite e zero punti in trasferta. Otto punti e terzultimo posto in classifica. E il patron Paris prepara la rivoluzione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Calcio a 5: 4-4 del Free Time L’Aquila a Campobasso

Termina in parità la sfida contro il Chaminade
Redazione IMN

Il terremoto di Norcia risveglia la paura in Abruzzo

Terremoto, nella notte del 1 settembre, a Norcia. Il sindaco oggi ha parlato in videoconferenza con ...
Redazione IMN

Giuseppe Di Pangrazio: «Attenzione europea sui Centri di Ricerca Regionali, ora la parola al Parlamento»

Redazione IMN