INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Avezzano, ok alla riqualificazione di piazzale Kennedy

Il Comune ha approvato il programma per realizzare un nuovo Terminal Bus

Il 5 novembre il Commissario straordinario del Comune di Avezzano Mauro Passerotti ha approvato il programma per la riqualificazione di piazzale Kennedy e la realizzazione di un nuovo Terminal Bus.

Il progetto è volto a rivalutare l’area territoriale situata a nord della stazione che versa in una situazione di incompiutezza con conseguente disagi per la cittadinanza e tutti gli abitanti del comprensorio marsicano, lavoratori, studenti e tutti coloro che utilizzano il nodo di scambio del Terminal di piazzale Kennedy.

I proprietari privati delle aree attualmente libere a nord del terminal, la Società Unica di Trasporto Abruzzese T.U.A. e il Comune di Avezzano in forte sinergia hanno progettato un nuovo assetto urbanistico dell’area. È prevista la realizzazione di un nuovo scalo per gli autobus, due rotonde, aree di parcheggio pubblico e una distinzione netta della viabilità per differenziare gli spazi destinati ai cittadini e quelli riservati agli autobus, eliminando così le interferenze tra i due sistemi di traffico la cui commistione ha sempre provocato effetti di criticità, rallentamento alla circolazione e problemi di sicurezza per gli utenti.

Gli interventi saranno a carico dei privati, fatta eccezione per la copertura della nuova zona da adibire alla sosta autobus per la quale saranno impiegati i fondi del Masterplan Abruzzo.

Si procederà nei prossimi giorni alla stipula delle convenzioni con privati e con i rappresentanti della T.U.A. per dare concreta attuazione al programma approvato.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Suoni itineranti lungo antiche mura

Celano celebra il bicentenario de “L’Infinito” di Leopardi
Redazione IMN

VIDEO. Il Paterno si prepara all’ultima d’andata, arrivi dal mercato? «Forse sì, forse no»

Alice Pagliaroli

Pluripregiudicato ai domiciliari arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti

Alice Pagliaroli