INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Avezzano, la beffa è servita: col Montegiorgio è 1-1

Un rigore (dubbio) ferma i biancoverdi. In rete Puglielli e Marchionni, due pali a testa nella ripresa

Avezzano, la beffa è servita: col Montegiorgio è 1-1

Dieci minuti per cullare il sogno della seconda vittoria consecutiva. Contro la terza forza del campionato, per giunta. E invece al Montegiorgio è bastato un rigore dubbio per cancellare il buon avvio dell’Avezzano e annullare il vantaggio biancoverde di Romano Puglielli, talento che pare rinfrancato sotto la gestione Liguori. Contro i marchigiani di Gabriele Baldassarri, l’Avezzano convince e porta a casa un solo punto con la consapevolezza di aver lasciato due punti per strada. Scenario che fino ad un mese fa sembrava utopia.

Rigore dubbio, dicevamo. L’episodio che cambia volto alla partita arriva alla mezz’ora, dieci minuti dopo l’1-0 marsicano. Azione personale di uno scatenato Marchionni, Di Gianfelice entra in scivolata e lo atterra a ridosso della linea che delimita l’area. L’arbitro, il signor Fichera di Milano, in un primo momento assegna la punizione dal limite, poi cambia idea: rigore. Dal dischetto esecuzione perfetta dello stesso Marchionni e nulla da fare per Fanti: 1-1. Un gran peccato. Perché l’Avezzano dei primi trenta minuti è piaciuto parecchio. Nonostante un campo allentato dalle forti piogge, gli uomini di Liguori palleggiano bene e creano più di qualche grattacapo alla difesa del Montegiorgio, la seconda meno battuta del campionato dopo quelle di Pineto e Matelica. A strappare gli applausi del pubblico del Dei Marsi sono soprattutto i due baby rilanciati dal tecnico campano, vale a dire Puglielli e Cancelli, riproposti sulla trequarti (insieme a Quatrana) dietro Gaeta nel 4-2-3-1 già rodato con il Porto Sant’Elpidio. E sono i due giovanissimi talenti (entrambi classe 2001) a costruire la splendida azione del vantaggio. Da destra a sinistra con velocità e qualità, da Quatrana a Cancelli, e piattone di quest’ultimo a premiare l’inserimento da dietro di Puglielli: tocco morbido e palla in rete. Una manciata di secondi che racchiudono il calcio ricercato da Liguori.

L’unico momento di difficoltà dell’Avezzano arriva ad inizio ripresa, quando i marchigiani alzano il baricentro e iniziano a schiacciare i biancoverdi. La migliore occasione capita sui piedi dell’ex Pineto Mariani: conclusione da fuori area e palla che sbatte sul palo a Fanti battuto. Parità di legni ristabilita dopo cinque minuti con un gran guizzo di Gaeta che avrebbe meritato miglior sorte. Ai primi scricchiolii, Liguori cambia Quatrana con Franchi, e Cancelli e Puglielli per Sicari e Diop. Sostituzioni che non daranno l’apporto sperato perché a pungere sono di nuovo gli ospiti, pericolosi per ben due volte con il neo entrato Aloisi (diagonale sull’esterno della rete e conclusione ribattuta da Fanti). La palla da tre punti capita, però, sul destro di Sicari nel primo dei quattro minuti di recupero: Mercorelli smanaccia un piazzato di Franchi, l’ex Lanusei scarica in porta di prima intenzione ma non inquadra lo specchio. Senza vincitori né vinti. Forse, giusto così.

“Sono convinto che senza quell’episodio avremmo visto un’altra partita – esordisce in sala stampa Andrea Liguori – A mente fredda, sono contento del pareggio. Gli episodi fanno parte del gioco e dobbiamo accettarli”. Sul rigore assegnato al Montegiorgio: “L’intervento c’è stato mezzo metro prima della linea – sostiene il tecnico biancoverde – Ma l’arbitro può sbagliare, accettiamo qualsiasi decisione”.

Martedì, alla ripresa degli allenamenti, testa alla difficile trasferta di Agnone contro un’Olympia Agnonese reduce da due vittorie consecutive. Servirà un Avezzano formato primo tempo per riscrivere un’altra storia. E iniziare a guardare il futuro con occhi diversi.

Tabellino

Avezzano – Montegiorgio 1-1 (1-1)
Marcatori: 20′ pt R.Puglielli (A), 31′ pt Marchionni (M) su rigore

AVEZZANO: Fanti, Di Gianfelice, Di Giacomo, Kras, Brunetti, Magri, Cancelli (16’ pt Diop), Traditi, Gaeta, Puglielli (21’ st Sicari), Quatrana (8’ st Franchi). A disposizione: Alonzi, Longo, Siragusa, De Angelis, De Costanzo, Ranalli. Allenatore: Andrea Liguori.

MONTEGIORGIO: Mercorelli, Lattanzi (32’ st Aloisi), Di Nicola, Omiccioli (36’ st Rozzi), Ferrante, Baraboglia, Marchionni (23’ st Tempestilli), Trillini, Nasic, Albanesi (38’ st Nepi), Mariani. A disposizione: Marani, Gnaldi, Alighieri, Zancocchia, Pampano. Allenatore: Gabriele Baldassarri.

AMMONITI:31’ pt Di Gianfelice (A), 44’ pt Magri (A), 20’ st Marchionni (M), 28’ st Brunetti (A), 28’ st Di Nicola (M)

ARBITRO: Riccardo Fichera della sezione di Milano; Assistenti: Cristiano Pelosi di Ercolano e Paolo Cozzuto di Formia.

RECUPERO: 1′, 4′

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Pronto Soccorso di Avezzano promosso tra i primi in regione

Redazione IMN

Collarmele, fine lavori in corso

Mostacci: «In 5 anni abbiamo lavorato sodo, i risultati verranno illustrati in un incontro ...
Redazione IMN

L’Ovidiana non dà tregua, nasce la Scuola Calcio: e intanto Vujacich è riconfermato per la prossima stagione

Alice Pagliaroli