INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

‘Avezzano in Cinema’: da 4 giorni di proiezioni a 8, questa l’idea ambiziosa

Bilancio più che positivo, palati soddisfatti, bambini contenti per aver avuto uno spazio tutto loro in cui poter divertirsi in estate e in città, senza bisogno di sabbia e secchielli. La Rassegna Cinematografica ‘Avezzano in Cinema’ – andata in scena nell’Arena Mazzini dal giorno 16 luglio al giorno 23, lunedì scorso – ha tenuto un entusiastico banco fra i cittadini-spettatori. Un pubblico sempre vario, ma composto anche dai soliti affezionati, ha deciso, per quattro notti consecutive, di godersi l’aria buona della città, col tocco originale del cinematografo di piazza sotto le stelle, giunto nel 2018 al terzo anno di realizzazione. E per quest’altro anno? Da quattro serate al raddoppio: questa l’ambizione di una iniziativa complessa nella tecnologia messa a disposizione, ma semplice nell’effetto, quello di un film da vedere tutti assieme.

A firmare il progetto di proiezione filmica, è stato Filippo Morelli, di ‘Abruzzo in Musica’: «Quattro film,  – commenta – fra cui due che hanno riscosso un grandissimo successo in fatto di presenze e di numeri, quali ‘Ferdinand’ – cartoon del 2017 – e ‘La forma dell’acqua’, quattro Oscar guadagnati e un Leone d’Oro, che ha lasciato la platea letteralmente col fiato sospeso sino alla fine del film. Sicuramente, il successo lo si deve, innanzitutto, ad un mix di fattori e di fortunate coincidenze, come la bellezza stessa della location, l’Arena Mazzini, aperta in queste serate esclusivamente per noi della rassegna di film, grazie all’impegno sempre presente dell’Amministrazione comunale, e la scelta selettiva delle pellicole proiettate. Per il 2019, riproporremo tutto il pacchetto, film per bambini compreso, anche perché si è reso evidente, in queste notti, quanto vi sia, in fondo, la necessità di socializzare nei luoghi classici del ritrovo quotidiano».

Soddisfatto anche il primo cittadino Gabriele De Angelis, che avverte: «L’Arena Mazzini, quest’anno, è stata aperta esclusivamente per la realizzazione della Rassegna Cinematografica ‘Avezzano in Cinema’, condizione di esclusività, questa, legata alle ultime direttive in fatto di sicurezza nei luoghi pubblici. Un’esclusività che ben si è addetta, però, al tipo di iniziativa in questione, capace di trasportare fuori dalle loro abitazioni giovani e bambini e di dar loro un cinema all’aperto, un’originalità che ha riscosso successo. L’Amministrazione comunale, come sta facendo in questi mesi, ha confermato anche in questo caso la propria presenza in merito ad eventi che possano far riscoprire tutti gli angoli di Avezzano, sotto una luce differente. Bisogna vivere la città come se fosse la propria casa, ogni ‘stanza’ merita di essere vissuta fino in fondo, ben vengano allora, in quest’ottica di riappropriazione dei lati urbani cittadini da parte di chi vive Avezzano, i film di piazza, che riportano le lancette dell’orologio indietro, al tempo in cui ci si incontrava per caso e non su Facebook».

 

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

‘Masterplan viabilità: sulla buona strada’: oggi la presentazione del progetto sulla Val Fino

Redazione IMN

A Popoli cade la Fucense per 2-1: “Pronta, però, a rialzarsi subito”

Nel gioco del calcio si vince e si perde: è la regola. Buona norma, però, è quella di non buttarsi ...
Redazione IMN

Canistro premia gli studenti meritevoli