INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano, il punto: tendostruttura vuota da ieri sera

Il Panther ancora non è stato attivato. Non ci sono grandi problemi connessi alla presenza della variante ad Avezzano. Assessore Colizza: "La situazione è stabile. Il reparto di malattie infettive è ancora pieno".

Un progetto di 150 mila euro per l’Ospedale di Avezzano

Il macchinario da 500 tamponi al giorno, arrivato alla fine di marzo scorso all’Ospedale di Avezzano, è ancora fermo in attesa dell’avvio, ma probabilmente è una questione legata alla sua tecnica e ai tempi di attivazione della stessa macchina, molto più sofisticata rispetto al macchinario Menarini (100 test analizzati ogni 6 ore circa).

L’assessore Colizza, del Comune della città capofila della Marsica, delegata all’Emergenza Covid, parla di una situazione contagi stabile e tutto sommato sotto controllo nel territorio. “Non vi è – ci dice – alcun allarme legato alla presenza delle varianti e da ieri sera la tendostruttura è libera, non ci sono più posti occupati”.

Resta pieno, comunque, il reparto di Malattie Infettive del nosocomio avezzanese, anche a seguito dell’incremento dei contagi delle ultime settimane. Una situazione comunque grave, in tutta la Marsica, che ha portato il sindaco di Avezzano Di Pangrazio a chiudere temporaneamente le scuole superiori e le seconde e terze medie degli istituti comprensivi, disponendo con una ordinanza la didattica a distanza. L’ordinanza di DAD e, quindi, di chiusura dei plessi sarà valida fino a sabato 10.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Una scossetta, tanto per gradire

Terremoto avvertito non da tutti nella Marsica
Redazione IMN

Oculistica Avezzano: microscopi di ultima generazione per gli esami dell’occhio, come migliora la qualità

Redazione IMN

Magliano de’ Marsi: test anti-Covid per i residenti

Test per i tutti i residenti previa prenotazione
Redazione IMN