INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Avezzano-Giulianova, strade chiuse vicino al “Dei Marsi”

Stop alla vendita dei super alcolici nel raggio di 700 metri dallo stadio

Coronavirus: rinviate tutte le gare del girone F di Serie D

Strade chiuse e stop alla vendita di superalcolici nel raggio di 700 metri dallo stadio dei Marsi per il “big-match” Avezzano- Giulianova in agenda domani, domenica, alle 15.

Per la partita tra le due squadre abruzzesi in Eccellenza, considerata a rischio dalle forze dell’ordine, nell’aria adiacente allo stadio scatteranno una serie di misure di sicurezza decise nell’ambito di un tavolo tecnico al Commissariato di polizia, mentre il settore distinti del “dei Marsi” resterà chiuso per evitare il contatto tra le due tifoserie.

Ingresso vietato ai tifosi sprovvisti di green-pass e mascherina. Sempre per motivi di pubblica sicurezza l’ordinanza del Comune vieta la vendita di superalcolici entro un raggio di 700 metri dal “dei Marsi”, mentre le altre bevande dovranno essere somministrate soltanto in bicchieri di plastica.

Sul fronte della viabilità, invece, dalle 9.30 di domenica scatterà il divieto di sosta e transito nell’area compresa tra via Cassino e via Genova -che sarà destinata al parcheggio dei tifosi del Giulianova-; piazza beato Zefirino; via Crema (da via Cosenza a via Ferrara) e via Catanzaro (da via Cosenza a via Ferrara).

L’ordinanza siglata dal vice sindaco, Domenico Di Berardino, prevede pure il divieto di sosta su via Ferrara (da via Napoli a via Catanzaro e da via Genova a via Catanzaro); via Genova (da piazza Castello a via Elvezia e da via Circe a via Ferrara) e via Bologna (da via Catanzaro a via Magenta). Istituito il divieto di transito lungo via Genova (da via Circe a via Ferrara) e via Ferrara (da via Genova a via Catanzaro).

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ricostruzione privata: “Tempi ridotti per pratiche”

Biondi e Fabrizi: “Evitati 2.000 contatti fisici con diminuzione dei rischi covid e il servizio è ...
Redazione IMN

LFoundry. Fiom: «Piano insufficiente che chiede nuovi sacrifici ai lavoratori»

Il sindacato: «Piano industriale evanescente con idee confuse per il futuro»
Redazione IMN

Coronavirus: i dati aggiornati della Provincia dell’Aquila

Ad oggi 273 i casi di Covid-19 registrati da inizio emergenza
Redazione IMN