INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano, gazebo per farmacie e studi medici fino ad aprile

L'autorizzazione del Comune. La decisione è stata maturata nell'ultima seduta di Giunta, su proposta dell'assessore Di Stefano. Lo scopo è quello di fornire un riparo dal maltempo a clienti e pazienti, per via delle regole di distanziamento sociale e di accesso contingentato.

Farmacie abruzzesi, garantito il servizio a battenti chiusi, Fedele (M5S): “Soddisfatto”

Farmacie, studi medici e attività di vendita di beni di prima necessità potranno installare strutture provvisorie per garantire un riparo dal maltempo ai clienti o pazienti.

È quanto deciso nell’ultima giunta dell’anno dall’amministrazione comunale, su proposta dell’Assessore Di Stefano.

Le regole di distanziamento sociale comportano per i cittadini un accesso contingentato agli esercizi e frequenti code.

Anche per questo il piano straordinario, consente ai titolari di farmacie, studi medici e attività di vendita di prodotti alimentari, l’occupazione di suolo pubblico, sul marciapiede o sulla sede stradale destinata a parcheggio posta di fronte l’attività.

Le strutture (gazebo o similari), dovranno essere rimovibili, non fissate in modo stabile sul suolo pubblico, e sono autorizzate fino alla data del 15 aprile 2021 (prorogabile in caso di necessità). Naturalmente saranno esentate dal pagamento della TOSAP. Le richieste andranno inoltrate al Suap.

Altre notizie che potrebbero interessarti

La “Chimera dei Marsi” ad Aielli

Venerdì verrà presentata la mostra “Costellazioni archeologiche”
Redazione IMN

Bonificata discarica a Celano, il sindaco: «Ricordo ai cittadini il servizio Ecocard per i rifiuti ingombranti»

Redazione IMN

Screening Teramano: 32 positivi su oltre 9 mila tamponi

Oggi test nei centri più grandi della provincia
Redazione IMN