INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Avezzano, domani gazebo-sicurezza della Lega in piazza

L'iniziativa è "Stop illegalità, violenza e degrado". Genovesi punta sul taser, "che deve essere dato in dotazione ai comuni più piccoli e con gravi problemi. Vogliamo parlare con i cittadini".

Il candidato sindaco della Lega alle elezioni di Avezzano, Tiziano Genovesi, si è fatto promotore, insieme alla dirigenza e ai militanti della Marsica, di una iniziativa di informazione sulla sicurezza incentrata su un gazebo informativo dal titolo “Stop illegalità, violenza e degrado”: l’appuntamento è per domani dalle ore 17 in piazza Risorgimento.

“Vogliamo parlare con i cittadini per chiedere loro di sostenerci nella nostra battaglia, quotidiana e su scala nazionale, di potenziare la dotazione organica e gli strumenti delle forze dell’ordinespiega il 40enne imprenditore -. Nella nostra città e nel nostro territorio si verificano, purtroppo molto spesso, episodi di violenza, il più grave dei quali l’aggressione da parte di un cittadino domenicano ai danni di un carabiniere ferito gravemente e finito all’ospedale, quindi è necessario intervenire”.

In particolare, l’esponente salviniano riprende il discorso del taser “che deve essere, come prevede la legge, dato in dotazione anche ai comuni più piccoli e con gravi problemi”.

Come ha sottolineato il nostro assessore regionale Fioretti nell’incontro di lunedì scorso la polizia locale di Avezzano è un esempio felice di buone pratiche e di buona organizzazione, ma per migliorare ancora di più il servizio la Lega ha previsto altre misure, tra cui una nuova e più adeguata sede – conclude il candidato sindaco –. È riscontrabile facilmente che la Lega è impegnata a ogni livello”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. A Civitella Roveto torna in vita il vecchio frantoio comunale: un olio buono che fa bene alla solidarietà

Redazione IMN

In stato confusionale in autostrada: salvata da un finanziere

L’uomo, fuori servizio, ha recuperato la giovane lungo la A14
Redazione IMN

Taglio della legna nel Parco della Majella: presentato un esposto in Procura

Gioia Chiostri