INFO MEDIA NEWS
Servizi video VIDEO

Avezzano, Di Berardino: “Amministrazione forte e coesa”

Due settimane da sospensione Di Pangrazio: "Obiettivo continuità"

Il vice sindaco di Avezzano Domenico Di Berardino ha preso in mano provvisoriamente l’amministrazione della città da oltre due settimane, dopo la sospensione del sindaco Giovanni Di Pangrazio.

Il primo cittadino è stato sospeso a seguito della condanna a un anno e quatto mesi di reclusione dal tribunale dell’Aquila per peculato, per fatti risalenti al 2014, quando era dirigente della provincia dell’Aquila. Per Di Pangrazio l’accusa è di aver utilizzato impropriamente le auto dell’ente. La pena richiesta dai Pm del Tribunale dell’Aquila Stefano Gallo e Roberta D’Avolio era di 4 anni e mezzo. Gli avvocati della difesa, Claudio Verini e Antonio Milo, hanno già annunciato il ricorso in Appello.

Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, proprio dopo la sentenza del 5 luglio scorso, ha formalizzato la sospensione l’8 luglio. Da quel giorno la guida del capoluogo marsicano è passata a Di Berardino.

La sospensione è arrivata per effetto della legge Severino, una norma fortemente contestata anche da una parte dell’attuale opposizione in Consiglio comunale ad Avezzano.

Se la minoranza si dice preoccupata per un “inevitabile stallo amministrativo”, il gruppo di maggioranza rigetta le accuse al mittente e parla di continuità.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Di Pangrazio: “Le mie prime azioni saranno contro il Covid”

Si sta formando la nuova Giunta, nascerà forse una delega specifica per l'emergenza virus.
Redazione IMN

Si torna “scrittori” a San Valentino 2020

L'iniziativa di Poste Italiane nell'epoca dei social network.
Redazione IMN

Memorie storiche di Castel di Ieri

Lo storico Giuseppe Grossi presenta il suo nuovo libro
Redazione IMN