INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Avezzano, Del Grosso si presenta: “Qui a prescindere dalla categoria”

Il neo allenatore presentato a stampa e tifosi: “Tornare era il mio obiettivo. Partiamo con la testa proiettata all'Eccellenza”. La società avvia il ricorso per mantenere la Serie D

Avezzano, Del Grosso si presenta: “Qui a prescindere dalla categoria”

“Non ho firmato né per l’Eccellenza né per la Serie D ma soltanto per l’Avezzano Calcio”. Alessandro Del Grosso si presenta allo Stadio dei Marsi con parole al miele ma decise: “Qui a prescindere dalla categoria, ho scelto Avezzano perché volevo Avezzano”. Niente proclami, poche promesse “ma tanto impegno”. Determinazione che si mescola ad una velata emozione: “Ho i brividi – ammette Del Grosso – ho dato l’anima per questi colori e tornare qui mi rende più che contento”. Lo aspetta un compito arduo, vale a dire riportare in alto l’Avezzano, Eccellenza o D che sia: “Ad oggi l’unica certezza è che disputeremo il campionato di Eccellenza e dobbiamo essere realisti. Se arriverà la Serie D tanto meglio”.

Una spada di Damocle che pende sulla testa dei biancoverdi ma che pare non frenare il presidente Gianni Paris: “Questa mattina abbiamo presentato il ricorso al Collegio di garanzia del Coni e tra 4 giorni conosceremo la data dell’udienza”. Il verdetto del Coni dovrebbe arrivare entro 15 giorni dalla data di presentazione del ricorso. Nel caso in cui il Coni confermasse il verdetto della Lega Dilettanti, il club farà ricorso al Tar del Lazio. “Non sono molto fiducioso per il ricorso al Coni – ammette Paris – lo sono più per quello al Tar. Percentuali di ripescaggio? 70%”. “Delle 36 squadre retrocesse – conclude il patron – soltanto 14 hanno presentato ricorso contro la decisione della Lega Dilettanti ratificata dalla Figc”.

Incertezze che potrebbero ripercuotesi anche sul fronte mercato: “Allestiremo una squadra importante per l’Eccellenza ma che possa essere anche competitiva per un campionato di medio/altro livello in D – precisa Del Grosso – Lavoreremo molto anche sugli under, concentrandoci anche sulle risorse del territorio”. Un accenno anche all’aspetto tattico: “Modulo? Prima valutiamo i giocatori che avremo a disposizione e poi decideremo ma è chiaro che ho già una mia idea di gioco”.

Un lungo amore, quello tra Del Grosso e l’Avezzano, che ha rischiato di convolare a nozze già in due precedenti occasioni: “Nell’estate 2016 Alessandro era vicino all’Avezzano”, ha esordito il presidente Gianni Paris, “Ma poi per scelte societarie optammo per Tortora”. Trattativa avviata anche ad ottobre scorso, dopo l’esonero di Mecomonaco, ma poi il passaggio di proprietà del club da D’Alessandro a Paris fece saltare tutto, e Del Grosso “ripiegò” sul Sora. “Ho sempre desiderato tornare ad Avezzano – aggiunge il neo allenatore – per me questa è una grande occasione”.

Sabato mattina verrà presentato alla stampa il nuovo direttore sportivo. Nome ancora top secret ma le ultime indiscrezioni parlano di Tonino Paciarella, già con Del Grosso ai tempi del Lanciano. Già partite le voci sui nuovi acquisti: si parla di ritorni illustri come quelli di Cerone o Dos Santos. “Vedrete sicuramente qualche ritorno”, ammette Paris. Ma di concreto ancora nulla. La società è al lavoro anche per definire il nuovo staff tecnico che affiancherà mister Del Grosso.

La preparazione atletica dovrebbe scattare subito dopo Ferragosto, visto che il campionato potrebbe ripartire alla fine di settembre. Ma quelle che stanno per arrivare si preannunciano come settimane di fuoco: “A fine luglio potremmo conoscere l’esito del ricorso al Tar – spiega Paris – Mi auguro che possa essere ripristinata l’imparzialità di giudizio”. Sarà una lunga estate di fuoco, ripescaggio o meno che sia.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sospesi i lavori del Consiglio Regionale

È stato deciso all'unanimità dall'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale
Redazione IMN

Campo di Antrosano ancora senza sintetico

Continua a tardare la riconsegna dei lavori
Redazione IMN

Sottoscritto in Regione l’accordo che definisce il recupero di materiali con amianto

Redazione IMN