INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

Avezzano che spasso: ecco i nuovi arrivi e le trattative avviate dal club biancoverde

Avezzano Calcio come un rullo compressore. Chi l’ha detto che i campionati cominciano a settembre? Quello biancoverde è decisamente partito: si gioca sui campi chiusi degli uffici societari, si consuma con le telefonate insistenti, studiate, provocatorie, più o meno realistiche, si aggroviglia attorno ai nomi caldi del mercato, alcuni inattesi, sorprendenti.

In questo sport il club di via Ferrara, rinnovato ad hoc per un campionato da vertice, si muove con la disinvoltura di una leader. Gli accordi già sottoscritti fanno balzare a mille l’attenzione dell’ambiente biancoverde che, diciamolo chiaramente, non è storicamente al top del coinvolgimento sportivo. La società fa sul serio, il duo Cellini-Iacovitti lavora senza sosta, il telefono bolle sotto i colpi dell’asse ‘domanda-offerta’, gestito con sapienza dagli uomini di fiducia di Gianni Paris.

Dopo la riconferma dei giovanissimi fratelli Besana, del terzino classe ’97 Lombardo e del gioiellino incompreso D’Eramo, la dirigenza ha annunciato gli accordi con Piotr Branicki, attaccante polacco reduce dalla vittoria del campionato con l’Arzachena, con Alan Gabriel Rodriguez, centrale di difesa classe ’93 ex CD Gavà in Segunda B spagnola e con Francisco Pedro Mas Perez, regista iberico fresco vincitore del campionato di terza divisione spagnola con il CP Cacereno.

Non è finita qua, anzi, c’è molto ancora da lavorare. Nell’ottica del 3-4-3 caro a Umberto Marino e dell’ordine perentorio del presidente di arrivare in fondo alla Coppa Italia, mancano ancora parecchie pedine sullo scacchiere dei lupi. Prosegue la trattativa con Andrea Sanna, capocannoniere del girone G di serie D, compagno di reparto di Branicki nell’Arzachena dei miracoli. C’è interesse anche per Renan Pippi, pezzo pregiato della categoria, attualmente ancora legato al Monterosi, e per Niccolò Gucci, attaccante classe ’90 in forza al Varese, con una carriera importante tra D (90 reti ufficiali) e Lega Pro (12 reti).

Quasi alle strette la definizione del matrimonio sportivo con Lorenzo Bianciardi, mediano classe ’95, volto noto agli addetti ai lavori del massimo campionato dilettantistico che vanta in carriera le esperienze con Cynthia, Reggiana, Pro Patria e San Cesareo. Sembrerebbe fatta, infine, per Cassese, difensore centrale di origine napoletana, classe ’92, col bagaglio imponente di 133 presenze in serie D, e 5 in Lega Pro col Bellaria Igea Marina, già compagno di reparto di Emanuele Lombardo nell’Isola Liri di Alessandro Grossi nella stagione 2015/16.

 

 

 

Foto de Il Messaggero, L’Eco dell’alto Molise, Sardegna Sport e Gazzetta Regionale

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano, lavori a Piazza Risorgimento e cambi nella viabilità

Redazione IMN

Dal 28 giugno al 1 luglio la prima edizione del Festival Gastronomico ‘La Patana’

Redazione IMN

VIDEO. Pronta la scuola di Norcia, grazie ad imprese aquilane

Gioia Chiostri