INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS

Avezzano, BIANCAneve per una notte

Non si tratta di un’invernale notte natalizia, durante la quale gli abitanti della città di notteAvezzano sono soliti sbirciare tra i vari negozi per trovare il regalo dell’ultimo minuto e momento. Il bianco che ricopre la città che profuma d’estate, infatti, è stato utilizzato, questa volta, in occasione dell’evento della Notte Bianca.

Un’iniziativa che si doveva svolgere nei giorni precedenti, in realtà, rinviata, però, a causa articolo nottedel Terremoto che ha colpito il Centro-Sud Italia. Una decisione difficile da prendere, questa, che ha scatenato, infatti, varie polemiche sorte tra alcuni cittadini, i quali avrebbero preferito, invece, annullarla del tutto. «Non è rispettoso nei confronti di quelle persone che stanno vivendo, in questo momento, un periodo difficile», commenta, ad esempio, un ragazzo avezzanese che non ha voluto partecipare alla festa della sua città.

Altre organizzazioni hanno colto la palla al balzo, invece, per raccogliere fondi da inviare alle zone terremotate. Varie persone, di fatti, si sono munite, quindi, di forchetta e coltello, per degustare il simbolico piatto dell’Amatriciana, così da donare i soldi raccolti per il pasto alla oggi, purtroppo denominata, ‘città fantasma’.

sisleyNon sono mancati, inoltre, musica e divertimento con uno spumeggiante schiuma party avvenuto nel centro della piazza principale in cui, i più piccoli, si sono ricoperti di vesti bianche, per dare una degna conclusione al precedente spettacolo. Questo, ha visto come protagonisti i cantanti Paolo Meneguzzi e Moreno che non erano, però, gli unici ospiti attesi: il gruppo di Poposuda show, infatti, ha fatto rimanere a bocca aperta i vari spettatori cittadini, ma, in particolar modo, il così detto ‘ sesso forte’, che non ha distolto lo sguardo, neanche per un secondo, su ciò che madre natura ha regalato alle bellissime ballerine brasiliane.ovs kids

Zona quasi deserta, invece, è stata quella dei i luoghi un poco più ‘periferici’ rispetto al cuore della festa. «Abbiamo partecipato all’iniziativa come tutti i negozi, ma il percorso compiuto dai più, spesso non ha compreso questa strada. – raccontano le commesse di OVS Kids – E’ stata, comunque, un’ottima opportunità per le mamme ed i papà che non hanno avuto tempo durante il giorno, a causa del lavoro, ad esempio, di venire qui con i propri bambini per fare utili compere».

Una Notte Bianca sicuramente più sentita, quella di questo 2016, che verrà utilizzata come banco di prova, comunque, come tutti gli anni, per migliorare l’organizzazione dello stesso schiumaevento per la volta successiva. Avezzano è una città, dunque, che mostra anche la voglia di far vivere h24 la sua ‘movida’ e che continuerà ad ospitare numerosi spettacoli per un’estate che, anche se sulla via del tramonto, non si fermerà molto presto, nonostante, oggi, sia già il primo giorno funambolico del mese di settembre.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Avezzano: è l’ora della rivoluzione, Paris: «Ne cambio otto»

Biancoverdi ancora ko, il presidente nel post partita: «Cambierò sette o otto giocatori»
Redazione IMN

VIDEO. ‘Master List’, si torna in aula ma viene tutto rinviato al 26 di giugno

Gioia Chiostri

Nuova illuminazione ad Avezzano

Interessate in particolare alcune arterie periferiche
Redazione IMN