INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Avezzano, agricoltura 4.0 all’Istituto Agrario Serpieri

La gestione digitale dell'azienda agraria da remoto è il tema del progetto, cofinanziato da Micron Foundation, che si sta attuando in partnership con xFarm. Innovazione e novità all'Istituto Agrario "Serpieri" di Avezzano.

Gestione delle acque, dal 1 settembre nuovo corso al Serpieri

Prende il via al Serpieri un nuovo progetto di innovazione digitale in collaborazione con l’azienda xFarm. Il progetto si sviluppa in due direzioni:

− implementazione tecnologica dell’azienda agraria annessa all’istituzione scolastica mediante la digitalizzazione tramite piattaforma, sensori e software xFarm;

− ciclo di lezioni teoriche e laboratori in campo sui temi dell’agricoltura 4.0 e di precisione.

Durante il primo incontro con il dottor Marco Golino, Head of Digital Farming Training di xFarm, sono stati installati nell’azienda agraria della scuola una nuova stazione meteo e dei sensori IoT che permetteranno il controllo, anche da remoto, delle precipitazioni, dell’umidità dell’aria, del punto di rugiada, della temperatura, del vento e del grado di umidità del terreno. I dati che si ricaveranno dal sistema di sensori e telecamere confluiranno in una specifica piattaforma digitale (disponibile sia su computer che da smartphone) dalla quale sarà possibile visualizzare una serie di consigli di azione per efficientare irrigazione, difesa, fertilizzazione e molto altro. In particolare, il modulo irrigazione incrocia i dati delle misurazioni con le previsioni meteo e quelli relativi alla coltura, consigliando quando e quanto irrigare. In questo modo si evitano gli stress idrici della pianta, si migliora la qualità e la quantità della produzione, si limita lo sviluppo di malattie e si risparmia fino al 40% dell’acqua.

L’agricoltura del futuro sarà sempre più sostenibile ed efficiente. In questo contesto, le tecnologie digitali saranno sempre più importanti e diffuse nelle aziende agricole, ma anche nelle filiere. Di conseguenza, serviranno figure professionali sempre più preparate e aggiornate sui temi dell’Agricoltura 4.0, per questo come xFarm ci stiamo impegnando per dare il nostro contributo alla formazione degli agricoltori di domani. Siamo felici che l’istituto Serpieri di Avezzano abbia accolto senza esitazioni il progetto dimostrandosi, ancora una volta, una realtà̀ all’avanguardia”, ha affermato Golino.

“L’innovazione tecnologica in agricoltura, coniugata con la sostenibilità̀, costituisce la linea d’indirizzo del curricolo del Serpieri” dichiara la dirigente scolastica Cristina Di Sabatino “é, infatti, fondamentale fornire agli studenti competenze nell’agricoltura di precisione, che anticipino i bisogni che essi avvertiranno quando saranno i futuri agro-professionisti del settore. Per rispondere a quest’esigenza è nato il sodalizio con xFarm, un’azienda giovane che, mediante i suoi innovativi dispositivi consente di sfruttare i vantaggi del digitale in agricoltura, in modo smart, economico ed intuitivo. Voglio evindenziare che questo importante progetto ha preso il via grazie ad un contributo economico di Micron Foundation e per questo ringrazio il dott. Claudio Mari site manager delle sedi di Avezzano & Padova”.

Micron è presente ad Avezzano con un centro di progettazione avanzato di memorie, questo per far capire quanto siano importanti innovazione e ricerca” informa il dott. Claudio Mari “e questo progetto è stato premiato principalmente proprio per il suo orientamento verso l’innovazione applicata all’agricoltura. L’obiettivo di Micron Foundation è rimasto invariato negli anni, aiutare il territorio a crescere”.
“Il progetto, che coinvolge le classi di tutte le sedi dell’istituto, Avezzano, Pratola Peligna e Castel di Sangro” aggiunge la prof.ssa Lola Babbo “vedrà̀ impegnati gli alunni del triennio in un percorso di formazione operativo e laboratoriale, volto a fornire competenze fondamentali per il futuro inserimento nel mondo lavorativo”.

Ancora una volta l’Istituto Tecnico e Professionale Agrario “A. Serpieri”, collocando la propria offerta formativa in settori innovativi e d’avanguardia, si afferma come punto di riferimento per l’istruzione agraria del territorio della provincia dell’Aquila e della regione Abruzzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Covid-19, 8 posti di terapia intensiva all’Ospedale di Avezzano

Il Ministero della Salute ha approvato il piano di riorganizzazione e potenziamento della rete ...
Redazione IMN

Sindacati vincono ricorso contro Comune Luco dei Marsi

"La storica sentenza ha finalmente messo la parola fine al comportamento antisindacale del Comune"
Redazione IMN

Finanza sequestra capi falsi griffati

Oltre 300 i capi di abbigliamento contraffatti sequestrati dai militari
Redazione IMN