INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Avezzanese in carcere: era ai domiciliari per motivi di salute

Ieri, dalla Polizia di Stato, è eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un avezzanese ed è stato notificato il provvedimento della libertà vigilata ad un marsicano: si tratta di un uomo di 44 anni, giudicato pericoloso socialmente.

Nella giornata di ieri, personale del Settore Anticrimine del Commissariato di Polizia di Stato di Avezzano ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione di 2 anni e 3 mesi nei confronti di T.G. di anni 62, pluripregiudicato per reati in materia di sostanze stupefacenti.

L’uomo già espiava la pena in regime di detenzione domiciliare quale misura alternativa al carcere a causa del suo precario stato di salute.

Recentemente però, a seguito di una nuova visita medico-legale disposta dall’Autorità Giudiziaria è emerso un quadro clinico notevolmente migliorato rispetto alle condizioni sanitarie preesistenti tali da consentire la compatibilità dell’espiazione della pena in regime carcerario.

Le complesse indagini svolte dagli investigatori del Commissariato avevano permesso di raccogliere gravi indizi di reità nei confronti dell’uomo che in diverse occasioni si era reso autore del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto dall’equipaggio della Volante presso la Casa Circondariale di Lanciano. Inoltre, nella giornata del 20 settembre, personale del Settore Anticrimine del Commissariato di P.S. di Avezzano ha notificato la prosecuzione della misura di sicurezza della libertà vigilata nei confronti di P.A., di anni 44 in ragione della sua concreta e attuale pericolosità sociale.

L’uomo in passato si era reso autore di reati contro la persona e il patrimonio. In forza della misura di sicurezza inflitta, il pregiudicato P.A. dovrà continuare a rispettare rigide prescrizioni limitative della sua libertà personale.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nasce “I love Abruzzo”, il gioiello di Montaldi coi simboli della nostra regione

Redazione IMN

Covid: Rt Abruzzo secondo peggiore in Italia

I dati: ad Avezzano aumento di 539 contagi dal 1 novembre. L'Aquila la città più colpita
Redazione IMN

Aielli: nuovi posti di lavoro con l’ampliamento

80 posti di lavoro grazie al "passo in avanti" compiuto dall'Aciam. Il concetto di economia ...
Redazione IMN