INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Auto su asilo: “Errore umano”

Donna in lacrime a pm: "Mio figlio ha urlato 'Mamma'"

Sarebbe stato “un errore umano, una marcia tolta inavvertitamente”, la causa dello sfrenamento della Passat che è piombata sull’asilo Primo Maggio uccidendo un bambino e ferendone altri cinque.

E’ quanto emerso dall’interrogatorio di ieri in Procura alla donna conducente del mezzo.

Lo confermano fonti difensive. Come riporta Ansa Abruzzo, la donna ha ribadito quanto dichiarato ieri di aver tentato di frenare la macchina con le mani, senza riuscirci. Nell’auto parcheggiata era rimasto il figlio 12enne. “Mi ha avvertito mio figlio gridando mamma!”, avrebbe detto la donna in lacrime ai giudici. Il ragazzino si è poi buttato dalla macchina in corsa.
   
L’interrogatorio della 38enne conducente dell’auto è durato circa un’ora e mezza. Presenti il sostituto procuratore titolare dell’inchiesta Stefano Gallo, il difensore Stefano Valentini, rappresentanti della Squadra Mobile, e in alcune fasi ha presenziato anche il capo della Procura aquilana Michele Renzo.
   
La donna ha rischiato anche lei di essere travolta dalla macchina “e solo alla fine mi sono dovuta scansare”, avrebbe detto. “Ricordo quando ho parcheggiato di aver inserito la prima marcia ma non il freno a mano”.
   
Si è trattato in alcuni momenti di un interrogatorio drammatico, durante il quale si è detta “disperata”, assieme a tutta la famiglia per il dolore provocato per la morte del piccolo Tommaso e il ferimento degli altri cinque bimbi.
   
Piangendo la 38enne, che è indagata per omicidio stradale, ha confessato che “mi ha detto mio figlio di aver inavvertitamente tolto la marcia. Mio figlio si è anche ferito nel gettarsi dall’abitacolo”. 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Giovani escursionisti recuperati a Fonte Fredda

Il gruppo di giovani aveva perso l’orientamento verso Campo di Giove
Redazione IMN

San Benedetto e quello 0-0 che strilla: «Vogliono farci retrocedere»

Alice Pagliaroli

San Benedetto dei Marsi si anima per Sant’Antonio Abate

Il 16 gennaio un ricco programma per la celebrazione del Santo protettore degli animali
Redazione IMN