INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Auto rubata a Trasacco, il proprietario: «Non ha compiuto nemmeno un anno di vita, danni per un migliaio di euro»

Una Peugeot nuova di zecca, che non possiede nemmeno un anno di vita sulle spalle e sulle quattro ruote e che già è stata preda dei malviventi.

Due marocchini, irregolari su territorio italiano e senza fissa dimora, hanno preso di mira, infatti, nella notte appena trascorsa, alcune autovetture parcheggiate nei pressi di Piazza Macinie, in quel di Trasacco. Una di queste auto, è di proprietà di Pierluigi Ciofani, originario del paese marsicano qui dimorante, che si è visto letteralmente asportare via dalla sua auto l’intero blocco Hi-Fi e il navigatore satellitare.

IMG_7313La chiamata di avvertimento di ciò che stava accadendo alla sua macchina, gli è arrivata da un suo  conoscente, che si trovava a passare di lì proprio al momento del furto in corso. «Una ruberia, – dice alla Redazione – fortunatamente fermata in tempo dai Carabinieri, che sono intervenuti prontamente sul posto, avvertiti dai passanti. Io abito proprio a Piazza Macinie, laddove, cioè, è avvenuta questa ruberia notturna». I due malviventi sono stati, quindi, letteralmente presi con le mani nel sacco, perché sorpresi dai militari ad asportare l’intero blocco Hi-Fi con il navigatore satellitare, dopo aver forzato, ovviamente, la portiera della macchina, dal lato del guidatore della Peugeot in questione.

«Il mio conoscente ha visto i due uomini all’interno della mia vettura. – racconta Pierluigi – A quel punto, ha allertato il 112. Devo ammettere che la tempestività dei Militari, ieri notte, è stata importante, perché ha permesso di sventare il peggio. La macchina è tutt’ora funzionante, ma ha già un migliaio di euro di danni sulle spalle, poiché è stata asportata, praticamente, come si evince dalle foto scattate, tutta la parte elettronica, con LCD incorporato», dice. 

Sono finiti nei guai, alla fine, per i furti perpetrati nella notte, Mohammed Oukabli, classe 1986, e Mohammed, Abbadi, classe 1982. Il fatto è avvenuto attorno alla mezzanotte e mezza. L’auto non ha nemmeno un anno di vita: compirà, infatti, il primo compleanno proprio il 2 maggio prossimo, quindi a brevissimo. «Mi dispiace davvero molto che non possa ‘festeggiare’ il compleanno integra. – afferma, infine – I due ladri hanno preso di mira, ieri notte, anche altre vetture della zona, tant’è che i Carabinieri hanno trovato addosso a loro uno zaino pieno di proventi di questo tipo di furti».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Conferenza stampa bollettini Farindola: dura contestazione parenti vittime

Redazione IMN

La Banda della Nato al taglio del nastro della prima Fiera dei Marsi: 70 stand già in fibrillazione

Redazione IMN

Nasce a L’Aquila “Il parco siamo noi”

Redazione IMN