INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Auto fuori controllo: veicolo sequestrato

Alla guida dell'auto un uomo in stato di ebbrezza

Un poliziotto in servizio presso il Commissariato di P.S. Sulmona, mentre si trovava libero dal servizio nel centro cittadino, ha notato un’auto che appariva fuori controllo e procedeva zigzagando, mettendo in pericolo la circolazione ed i pedoni.

L’operatore di polizia, nell’immediatezza, si adoperava ed interrompeva la corsa dell’automobile, riuscendovi non senza difficoltà, qualificandosi come appartenente alle forze dell’ordine.

Constatando che il soggetto fermato appariva in preda ad una fortissima alterazione da  alcool, provvedeva, tramite chiamata al 113, a richiedere l’ausilio dei colleghi della Volante del Commissariato di Sulmona, che pochi minuti dopo giungevano sul posto.

Alla vista degli operatori in divisa, l’uomo cercava la fuga tentando di riprendere la marcia del veicolo, ma la prontezza di riflessi degli operatori ne interrompeva l’azione dopo pochi metri.

Invitato a sottoporsi ai prescritti controlli sanitari per verificarne lo stato alcolemico e/o l’eventuale assunzione di stupefacenti, l’uomo si rifiutava e, pertanto, è stato denunciato si sensi dell’articolo 186 del Codice della Strada (guida in stato d’ebbrezza).

Lo stesso, a cui veniva ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto, verrà sottoposto a procedimento penale e rischia una condanna ad una ammenda che va dai 1500 ai 6000 euro, oltre che all’arresto da sei mesi ad un anno.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Apparentamenti, Verrecchia: “Genovesi coalizione definita”

Verrecchia, in vista del secondo turno, fa delle riflessioni sui candidati sindaci che non sono ...
Redazione IMN

Donna morta a Pescara: subì violenza sessuale, romeno identificato ed estradato

Gli agenti della Polfer di Pescara hanno ricostruito gli ultimi momenti di vita della vittima.
Redazione IMN

VIDEO. Avezzano fischia un nuovo inizio sportivo: parte il corso da arbitri nella Sezione AIA ‘Giacomo Ferri’

Gioia Chiostri