INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

Attentato Barcellona: c’è la terza vittima italiana, si tratta di una turista di 80 anni

Una turista italo-argentina di 80 anni è la terza vittima italiana dell’attentato di Barcellona.
A dare notizia della morte di Carmen Lopardo, residente nel Paese sudamericano da più di 60 anni, è stato il ministero degli Esteri di Buenos Aires in una nota di condoglianze alla famiglia. «Nel momento del tragico attentato, la vittima si trovava a Barcellona da turista – si legge in un comunicato in cui si esprime – la ferma condanna dell’Argentina per il terrorismo in tutte le sue manifestazioni».
Tra i morti sulle Ramblas c’è anche un’argentina-spagnola di 40 anni, Alejandra Pereyra, che viveva da una decina di anni a Barcellona. A questo punto è quasi completo il quadro dei 13 morti accertati nell’attacco di un furgone contro i passanti sulla Rambla, fermo restando che ci sono ancora diversi dispersi:

Morti
– Tre italiani, Bruno Gulotta di Legnano, 35 anni, Luca Russo di Bassano del Grappa, 25enne, e l’italo-argentina di 80 anni Carmen Lopardo.
– Un bambino spagnolo di 3 anni con lo zio.
– Un’argentina-spagnola di 40 anni, Alejandra Pereyra.
– Tre cittadini tedeschi.
– La belga 44enne Elke Vanbockrijck, madre di due figli.
– Una donna spagnola di 75 anni.
– Una donna portoghese di 74 anni.
– Un americano di 43 anni.
– Un cittadino canadese.

Dispersi
– La nipote ventenne della donna portoghese morta.
– Julian Cadman di 7 anni, un bambino inglese residente in Australia: era insieme alla madre, ferita nell’attacco.
– Un cittadino americano.
– Un cittadino australiano.

Una 61enne di Saragozza è invece l’unica vittima dell’attentato di Cambrils: e’ stata accoltellata al volto da un terrorista in fuga.

Fonte: Agi

Foto di: Giornale di Sicilia

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Abruzzo si presenta in grande stile al Salone del Gusto 2016

Redazione IMN

22 milioni di euro di risorse a disposizione della cultura: anche in Abruzzo ambienti didattici innovativi

Redazione IMN

A Pescina il Campus del futuro: con il progetto vincitore del Concorso internazionale ‘Scuole innovative’

Kristin Santucci