INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

AstraZeneca: Nas sequestrano dosi a Modena

Il lotto bloccato somministrato ai Carabinieri, anche a Ferrara

Vaccini, ok ad Astrazeneca fino a 65 anni

Dosi del lotto ABV2856 di AstraZeneca, di cui è stato vietato l’utilizzo dall’Aifa, sono state somministrate nelle province di Modena e Ferrara, iniettate a personale dei carabinieri. Sono in corso accertamenti per capire se sono stati coinvolti anche altre province dell’Emilia-Romagna.

I carabinieri del Nas di Parma stanno recuperando e sequestrando, in coordinamento con l’Asl di Modena, le dosi nella provincia emiliana. I militari si muovono a seguito dei provvedimenti di sequestro emessi dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

I vaccini con quel lotto sono stati al momento ritirati e raccolti per essere presi in custodia dal Nas. Il protocollo vaccinale, anche delle forze dell’ordine, è proseguito con altri lotti.

A Pavullo (Modena), nel centro vaccinazioni, riferisce il Nuovo sindacato carabinieri, si stava proseguendo con la somministrazione del vaccino del lotto Astrazeneca bloccato dall’Aifa e “solo l’intervento di un appartenente alle forze di polizia ha scongiurato che i sanitari proseguissero l’inoculazione vietata e sospendessero le attività dopo aver verificato quanto appreso”. Nsc chiede “maggiore interazione e controllo sulle vaccinazioni per evitare che mentre tutta la nazione è a conoscenza che l’Aifa ha già posto il divieto di somministrazione del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca, centri Ausl proseguano con le vaccinazioni”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Il Nordic Walking nella Plus Ultra: un ‘ritorno’ di fiamma che fa bene alla salute della Marsica

Gioia Chiostri

Celano, arriva di lunedì il Movimento politico “Cambiamo”

Tutto pronto per la presentazione del gruppo dei rappresentanti cittadini del movimento. Conferenza ...
Redazione IMN

V-Day il 27 dicembre, i primi cinque a Spallanzani

Aifa: “Vaccino per tutti over 16”
Redazione IMN