INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Assolto Youssef Bya dall’accusa di spaccio

Accolta la tesi difensiva dell’avvocato Mario Del Pretaro

L’elenco dei reati ascrittigli è piuttosto corposo, ma questa volta Youssef Bya, il magrebino 36enne con numerosi precedenti per droga, l’ha scampata grazie all’abilità del suo avvocato Mario Del Pretaro. I fatti risalgono al dicembre del 2016, quando, nel corso di un controllo e successiva perquisizione nell’abitazione del magrebino, vennero rinvenuti 175 grammi di hashish pronti per la vendita e 500 euro in contanti. Durante le suddette operazioni, gli agenti notarono che Bya aveva ingerito qualcosa che portò gli stessi agenti a ipotizzare che il piccolo involucro potesse contenere sostanze stupefacenti. Da qui l’immediato trasporto in ospedale, dove le analisi del sangue confermarono la presenza di hashish e cocaina. Giudicato ieri con rito abbreviato, il pubblico ministero ne aveva chiesto la condanna a 7 anni di carcere, ma il gip ha accolto la tesi difensiva dell’avvocato Mario Del Pretaro, secondo il quale si trattava di quantità ad uso personale e non finalizzata allo spaccio, tesi confermata anche dalla moglie di Bya, dichiarazioni che hanno portato successivamente il giudice Maria Proia ad assolvere l’imputato.

Foto di: Terre Marsicane

Altre notizie che potrebbero interessarti

Punto Nascite di Sulmona: «Lega e M5S già si rimangiano le promesse fatte»

Redazione IMN

Meteo, il sole regalerà l’estate di San Martino

Redazione IMN

VIDEO. Si rivivono gli attimi salienti della Festa dedicata ai Santi Cesidio e Rufino di Trasacco: in un videoracconto tutto il sapore di una tradizione da mille e una notte

Gioia Chiostri