INFO MEDIA NEWS
Cultura

VIDEO. Ascanio 2016 a Tagliacozzo: il girotondo rinascimentale dipinge la città dell’arte

[KGVID poster=”http://www.infomedianews.it/wp-content/uploads/2016/08/Ascanio_thumb103.jpg” width=”640″ height=”360″]http://infomedianews.it/video/Ascanio.mp4[/KGVID] I ricordi di epoche diverse fanno a gara con la realtà. A Tagliacozzo, nei giorni 15, 16 e 17 luglio scorsi, è andato in scena Il 31esimo Festival rinascimentale legato alla prestogiosa figura realmente esistita di Ascanio Mari, orafo ed artigiano di talento nativo della città d’arte marsicana e d’Abruzzo.

La manifestazione venne ideata nell’anno 1996 da Bruno Rossi, e venne nominata ‘Ascanio’, proprio in suo onore. Giovanissimo, il talentuoso tagliacozzano divenne discepolo di Benvenuto Cellini a Roma e seguì il suo maestro fino in Francia, al cospetto di Francesco I. Menestrelli, milizie ed attori da palcoscenico rinascimentale hanno riempito il ventre nobile di una cittadina che, nonostante i secoli, resta ancora ancorata al suo vigile e propositivo passato. L’intervista al sindaco Vincenzo Giovagnorio, che ha curato, assieme alla sua squadra amministrativa, la predisposizione dell’evento rinascimentale.

Si celebra, quindi, la vita, il lavorio e non la morte di un personaggio tagliacozzano che fu in grado di rappresentare il suo borgo durante la stagione temporale rinascimentale. Ascanio e tutto ciò che ne è, poi, conseguito, impersona, seppure a distanza di cinque secoli, la celebrazione dell’età rinascimentale a Tagliacozzo. Lo sfarzo, così come l’intelligenza critica, è solo un aspetto dello stato dell’animo.

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Sei giornate in cerca d’autore: al via la 16esima edizione

Alice Pagliaroli

Fondi per bando regionale ‘Cultura al Centro’: l’idea degli abruzzesi in Belgio

Maurizio Di Cintio

Civitella Roveto e il rito di S. Giovanni Battista

Cerimonia che si è ripetuta con il battesimo nel fiume Liri
Redazione IMN