INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

ANPI Marsica su emergenza Covid-19

“Richiamo di solidarietà e di amicizia”

ANPI Marsica su emergenza Covid-19

L’ANPI Marsica ha richiamato alla solidarietà e all’amicizia in questo delicatissimo momento di emergenza nazionale.

“In un momento davvero complesso e molto problematico per la vita del nostro paese, l’Italia, oltre che per l’intera comunità umana, per la grave ed ancora incontrollabile epidemia in corso, ci pare doveroso un comune richiamo di solidarietà e di amicizia, fondato sui valori umani, etici, civili e democratici dei quali la nostra Associazione è instancabile sostenitrice.

Proprio in questi giorni, durante i quali siamo chiamati al libero seppur massimo rispetto delle regole di convivenza, al fine di salvaguardare la nostra e la salute fisica di tutte le persone, l’ANPI nazionale ha lanciato un manifesto di valori orientato allo scambio personale, alla socialità, alla cultura, alla creatività, che ci sono consentite oggi dall’uso delle tecnologie e dei sistemi sociali di rete. Ci sentiamo per ciò di aderire concretamente alla proposta dell’ANPI, riempiendo le nostre giornate di formazione culturale, di creatività, di dialogo con le persone, di valorizzazione della vita privata, non rinunciando allo sviluppo della nostra personalità, attraverso un dialogo a distanza con tutte le persone cui siamo legati e che ci circondano.

Con questo spirito avremmo voluto contattarvi in questi giorni di inizio dell’anno 2020, per chiedervi la conferma della vostra adesione alla nostra Sezione ANPI della Marsica.

Negli ultimi mesi, insieme a molti di voi, abbiamo messo in cantiere progetti importanti, che nel corso dell’anno speriamo ancora di poter sviluppare: a partire dall’Associazione per i 33 martiri di Capistrello, che sta per costituirsi per iniziativa del Comune di Capistrello e di molti altri Comuni della Marsica. Attraverso l’Associazione avremo la possibilità di realizzare molti progetti che vengono dalle vostre stesse sollecitazioni e che ci sembrano un patrimonio insostituibile di cultura della democrazia e della libertà.

Speriamo che, superata l’emergenza di questi giorni, si possa iniziare con la festa della Liberazione, il 25 di aprile, a tornare liberi delle nostre persone, dei nostri incontri, delle nostre iniziative. In occasione della Festa della Liberazione vorremmo realizzare, in collaborazione con il Comune di Capistrello, con i Comuni e le Scuole aderenti, nel giorno del conferimento della borsa di Studio dedicata ai 33 martiri, il 25 di aprile- Festa della Liberazione, specificamente dedicata alle scuole ed ai ragazzi: è necessario, crediamo, proprio in coincidenza dei fatti accaduti in questi mesi, che i valori della Resistenza e della Liberazione siano rivissuti in maniera attiva e orientata al futuro da parte delle giovani generazioni.

Nell’attesa di poterci fisicamente incontrare e formulandovi i più sentiti auguri, vi chiediamo di confermare la vostra adesione all’ANPI, anche semplicemente inviandoci un vostro messaggio., e preannunciandovi che, appena le norme e le regole lo consentiranno, vi proporremo di incontrarci in una assemblea di confronto politico e culturale e per un evento amichevolmente conviviale”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Luco dei Marsi da encomio del Presidente della Repubblica per il progetto ‘Un calendario per la Costituzione’

Redazione IMN

Covid-19, in Italia circa 20 i neonati positivi al virus

Nessuno, però, è grave. "Una volta usciti dall'ospedale, è importante che anche i neonati siano ...
Redazione IMN

Sognare la Terra al fianco del Patto territoriale della Marsica

Piacente (Pd): "Ricostruiamo la governance del territorio"
Redazione IMN