INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica SLIDE TV

Alunni con disabilità, “Garantita la frequenza a scuola”

Il Ministro dell'Istruzione contro le fake news. Avverte: "Solo formando più docenti si potrà aumentare il numero degli specializzati in cattedra".

Esami di maturità in presenza e in sicurezza. È quanto dichiarato dal Ministro all'Istruzione, Lucia Azzolina, ieri alla Camera nel fare il punto sul piano per il presente e il futuro della scuola. “Nonostante la grave situazione emergenziale che sta attraversando il nostro Paese, anche quest’anno l’esame di Stato sarà serio”, ha ribadito la Azzolina, confermando il 17 giugno come data di inizio degli esami. Il Ministro ha sottolineato come il governo sia a lavoro per garantire protocolli rigidi per la sicurezza di docenti e studenti in vista della maturità. “La prova si svolgerà – ha aggiunto - davanti ad una commissione composta da membri interni e un presidente esterno, in modo che gli studenti possano essere valutati dai docenti che conoscono il loro percorso di studio”. L'esame sarà articolato su una discussione di un elaborato concernente le discipline di indirizzo, una discussione di un breve testo, già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di lingua e letteratura italiana durante il quinto anno e su un'analisi, da parte del candidato, del materiale scelto dalla commissione. La prova potrà valere fino a 40 punti, mentre il peso dei crediti complessivi sarà ricalibrato fino a un massimo di 60 punti. “L’obiettivo – conclude il Ministro - è dare ai nostri studenti un esame di Stato che valorizzi al massimo grado il merito dimostrato, nel rispetto di tutti gli standard di sicurezza richiesti dalla precauzione”.

“Da Ministra dell’Istruzione e da insegnante di sostegno non posso accettare che si faccia propaganda elettorale, con fake news, tirando in ballo le alunne e gli alunni con disabilità”. Così afferma in una nota, il Ministro dell’Istruzione del Governo Conte, Lucia Azzolina, a seguito di alcune perplessità sollevate dal Centrodestra, sulle modalità di rientro in classe degli alunni speciali.

“Per me – aggiunge sui social – questo tema rappresenta un’assoluta priorità. In questi mesi è stato costante il contatto con le Federazioni che rappresentano le famiglie degli alunni con disabilità. Anche durante tutto il periodo della didattica a distanza. Abbiamo ascoltato le loro segnalazioni e pianificato insieme forme di intervento”, dice.

“Nel Piano per il rientro a scuola presentato il 26 giugno come Ministero ci siamo presi l’impegno, insieme a scuole ed Enti territoriali, di garantire la frequenza scolastica a tutti gli alunni con disabilità. Nelle linee guida per la Didattica digitale integrata abbiamo scritto, con molta chiarezza, che per studentesse e studenti con disabilità della scuola secondaria di secondo grado, nel caso in cui il loro istituto abbia deliberato di adottare una modalità di didattica mista, verrà “privilegiata la frequenza scolastica in presenza” e che ogni decisione dovrà essere presa “d’intesa con le famiglie”. Nelle Ordinanze per gli Esami di Stato abbiamo dato indicazioni specifiche a tutela delle candidate e dei candidati con disabilità. Durante il periodo della didattica a distanza abbiamo predisposto anche un apposito portale web dedicato all’inclusione.
Attraverso uno specifico accordo con il Ministro Manfredi abbiamo anche incrementato i posti delle specializzazioni sul sostegno: solo formando più docenti si potrà aumentare il numero degli specializzati in cattedra”.

“Grazie alla sinergia creatasi con le Associazioni che rappresentano alunni con disabilità, nei mesi scorsi e lungo tutta l’estate, è stato definito il nuovo modello nazionale di PEI (Piano Educativo Individualizzato) che dovrà accompagnare, con tante innovazioni sostanziali, la progettazione dei percorsi inclusivi e che sarà a breve presentato alle scuole italiane, assieme ad apposite Linee guida, dopo un’attesa durata quasi tre anni, causata da una diversa sensibilità delle precedenti gestioni politiche”, questa la conclusione.

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. La scuola D’Annunzio di Celano elettra tra le migliori d’Italia: sicurezza e bellezza sostenibile

Kristin Santucci

Carsoli, è partita l’opera di messa in sicurezza del Forte de’ Leoni

Il comune ha dato il via all’operazione di 140.000 euro stanziati dal Masterplan del 2017
Redazione IMN

Liliana Segre è cittadina onoraria di L’Aquila

Una donna simbolo, nell'Italia di ieri e di oggi.
Redazione IMN