INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA Sport

Altro colpo in casa Plus Ultra: arriva la firma di Luca D’Agostino

Plus Ultra in trasformazione, nel rapido evolversi degli scenari spalancati dal mercato.

La settimana scorsa l’annuncio di Alessandro Angelini, centrocampista trasaccano riportato al calcio a 11 dopo la bella esperienza coi Fratelli Cambise.

A distanza di sette giorni arriva l’ufficialità di un altro dei protagonisti del calcio a 5 locale, Luca D’Agostino: l’attaccante classe ’85 si sposa calcisticamente col club di via Roma e vestirà la divisa rossoblu in occasione del campionato 2017/18.

«Sono particolarmente felice per l’arrivo di Luca – ha dichiarato Cristian Di Salvatore, dirigente della plus ultra – perché con lui c’è un rapporto che va al di là del calcio. Per noi è un acquisto importante, è l’attaccante che ci è mancato, per caratteristiche, durante la scorsa stagione. Abbiamo immediatamente trovato l’accordo, si è manifestata la voglia da parte di entrambe le parti di intraprendere questo percorso assieme e, ad oggi, possiamo dare l’ufficialità di questo matrimonio sportivo».

Il centravanti, trasaccano doc, è chiamato a dare peso al reparto offensivo. Giocatore strategico ai fini delle logiche tattiche di Pietro Principe: dopo l’infortunio di Daniele Fosca ad apertura della scorsa stagione, la Plus Ultra ha pagato lo scotto dell’assenza di una punta di ruolo. L’acquisto di D’agostino colma il vuoto in attacco e rilancia il potenziale rossoblu in vista del prossimo campionato.

«Sono entusiasta di questa nuova esperienza – ha confidato il neoacquisto della Plus Ultra, Luca D’Agostino – il ritorno sul campo di calcio, nonostante l’età, mi riempie di gioia. Ci tengo innanzitutto a ringraziare l’intera società dei Fratelli Cambise, in particolare il presidente Augusto Cardarelli e il Direttore Sportivo Piero Raschiatore; è stato un onore per me vestire quella maglia. Sta per avere inizio una nuova stagione e sono felice di condividerla con delle persone che in primis sono degli amici. Mi lega a Cristian un’amicizia di vecchia data, calcisticamente mi ha sempre corteggiato e mi sono sempre sentito voluto. Spero di ripagare la fiducia dell’intera società disputando un grande campionato e magari segnando tanti gol. Durante la scorsa stagione sono andato spesso allo stadio e vedere tutta quella gente, tutti quei bambini, mi ha emozionato moltissimo. Ho intenzione di dare tutto quello che posso – ha concluso D’Agostino – per far sì che questa squadra torni ai livelli che le competono».

 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Capodanno di paura: trema la terra nella Marsica, scossa di magnitudo 4.2 a Collelongo

Kristin Santucci

Sante Marie: attesa per il “Campo dei Ribelli – Briganti”

Il sindaco Berardinetti: «La storia del paese merita di essere riscoperta e trasmessa ai giovani»
Redazione IMN

Il Co.Re.Com Abruzzo fa rinascere la forza dei sogni nei più piccoli con una fiaba sul bullismo, lunedì la presentazione

Gioia Chiostri