INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Allergie da polline e il maltempo degli ultimi giorni

Un piccolo aiuto arriva anche dalla pioggia

Occhi arrossati, continui starnuti, naso gocciolante, tosse e prurito. Sono questi i sintomi delle allergie che in primavera penalizzano un gran numero di persone. La colpa è dei pollini che nella stagione tiepida circolano in abbondanza nell’aria, siano essi provenienti dalle erbacce o da determinati tipi di alberi. Il rimedio più efficace è quello di far ricorso agli antistaminici, ma qualche volta a darci una mano provvede la stessa natura, esattamente come sta avvenendo in questa pazza primavera. Le piogge continue dell’ultimo periodo, sicuramente influiranno in maniera negativa sul nostro umore, ma è innegabile che allo stesso tempo provvedono a debellare una buona quantità di polline presente nell’aria. E allora, se da una parte invochiamo il sole che sembra scomparso dai nostri cieli, dall’altra dobbiamo pensare a chi è meno fortunato e deve combattere quotidianamente con un fastidio che per taluni costituisce una patologia tutt’altro che trascurabile.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Pescara, la 51enne ustionata mentre accendeva il fuoco non ce l’ha fatta

Redazione IMN

Capistrello: tutto pronto per il primo Enduro Semiurbano

Redazione IMN

Arriva il grande caldo: come difendersi

Gli accorgimenti da adottare soprattutto da parte di bambini e anziani
Redazione IMN