INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

“All’Aeroporto d’Abruzzo si vola sicuri”

Nessuno stop ai voli dopo la sospensione di Alitalia dei collegamenti della mattina con Milano. La Saga rassicura i passeggeri sulla regolarità dei voli e sulle misure di sicurezza adottate

“All’Aeroporto d’Abruzzo si vola sicuri”

Pescara. Si continua a volare a pieno regime all’Aeroporto Internazionale d’Abruzzo. Dopo la cancellazione decisa da Alitalia del volo Pescara – Milano delle 6.50, che ha lasciato operativo solo quello del pomeriggio, la Saga (Società di gestione dello scalo), rassicura i passeggeri sulla regolarità e la tranquillità dei voli.

Parlando di un Aeroporto “sicuro e pulito” dove proseguono, così come previsto dalle disposizioni emanate dal Ministero della Salute, i controlli per il coronavirus, i vertici Saga ribadiscono la contrarietà alla “decisione unilaterale” assunta dalla Compagnia di bandiera Alitalia, che “penalizzerà pesantemente l’economia dello scalo ed anche quella regionale”.

Per quanto riguarda la sospensione di Alitalia del collegamento della mattina con Milano, dall’Aeroporto ricordano che il provvedimento è stato assunto fino alla fine del mese, in base ad un calendario ben preciso. Il volo è stato sospeso martedì 3 marzo e mercoledì 4 marzo la prima settimana; la seconda settimana è stata cancellato lunedì 9, martedì 10 e mercoledì 11 , la terza settimana il Pescara-Milano Linate non ci sarà martedì 17 e mercoledì 18 ed, infine, la quarta settimana il volo non ci sarà martedì 24 marzo e mercoledì 25 marzo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Dispersi Monte Velino: riunione terminata, ecco cosa si farà domani

I soccorritori si preparano alla giornata di domani, giornata scandita dal tempo della ricerca dei ...
Redazione IMN

Progetto Autonomia, PD: «Abruzzo sotto attacco nel silenzio della Regione»

I deputati dem contro l’autonomia differenziata proposta dal Governo
Redazione IMN

Avezzano, è tempo di derby. Col Chieti vietato sbagliare

I biancoverdi attesi allo scontro salvezza con i teatini
Redazione IMN