INFO MEDIA NEWS
NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV Sport

Alassane Sidibe, talento dell’Atalanta nel segno della Marsica

Da Collelongo e Capistrello fino all'Atalanta Under 17. La stagione di Alassane Sidibe è da incorniciare

Alassane Sidibe, talento dell'Atalanta nel segno della Marsica

Con la finale tra Inter e Roma, sta per volgere a termine il Campionato Under 17. Nelle Final Four, i giallorossi di Piccareta hanno regolato per 2-1 il Napoli strappando il pass per la finalissima in cui difenderanno lo Scudetto conquistato nella stagione corsa. Nell’altra semifinale, rotondo successo dell’Inter che ha travolto per 3-0 l’Atalanta di Giovanni Bosi. Tra i bergamaschi, a brillare per tutta la stagione è stata la stella di Alassane Sidibe, mezz’ala classe 2002 autore di 13 gol e 5 assist in 22 presenze.

La storia di Sidibe è strettamente legata alla Marsica ed al comune di Collelongo. All’inizio del 2016, a poco più di 13 anni, il giovane lascia la Costa d’Avorio per approdare in Italia, in uno dei tanti viaggi della speranza a bordo di un barcone. Dopo lo sbarco a Lampedusa, Alassane viene adottato stabilmente da due coniugi residenti a Collelongo. Nella Marsica corona il sogno di diventare un calciatore professionista. Dopo i primi calci nella Scuola Calcio di Collelongo, il ragazzo viene segnalato al Capistrello, in Eccellenza, che lo tessera nella formazione Juniores. Le grandi qualità di Sidibe non passano inosservate, e il giocatore finisce sul taccuino di molti osservatori di club di Serie A. Nel dicembre del 2017 Alassane sceglie di sposare il progetto dell’Atalanta, realtà sempre più importante nel panorama del calcio giovanile italiano.

A Zingonia, Alassane diventa un punto fermo della selezione Under 17 allenata da Giovanni Bosi. Nell’ultima stagione, i nerazzurri bergamaschi si sono classificati al secondo posto in classifica della Regular Season, alle spalle dell’Inter. Nei Quarti di finale arriva il trionfo dei nerazzurri contro la Juventus, eliminata dopo il netto 4-0 interno, bissato dal 3-1 in casa dei bianconeri.

Nella partita di ieri allo Stadio “Valentino Mazzola” di Santarcangelo, l’Atalanta Under 17 è uscita sconfitta con un secco 3-0 contro un’Inter trascinata dal promettente attaccante Sebastiano Esposito, già protagonista con la maglia dell’Italia U17 negli ultimi campionati europei.

Per Sidibe, centrocampista di qualità con il vizio del gol, si apriranno ora le porte della Primavera atalantina in attesa, chissà, di un possibile esordio nella prima squadra guidata da Giampiero Gasperini.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Trasacco, soccorsa donna sola in casa per emorragia cerebrale

Gioia Chiostri

Lettera aperta da Fp Cgil: «Vi sia decorosa sistemazione per poliziotti penitenziari della casa circondariale dell’Aquila»

Redazione IMN

L’Aquila, al via gli interventi di rifacimento sul territorio: «Costo complessivo 55mila euro»

Redazione IMN