INFO MEDIA NEWS
Attualità Cultura EVENTI NEWS

Aielli: dal 2 giugno si potrà toccare il cielo con un dito

A partire dal 2 giugno un ciclo di eventi attirerà ad Aielli folle di curiosi e specialisti del settore astronomico. Proprio all’interno della torre medievale che domina il paese, è stato costruito un osservatorio; i lavori erano partiti nel 1993 grazie ai fondi europei e del Parco Sirente Velino e la struttura è rimasta attiva fino al 2010. Negli anni successivi, invece, il progetto della Torre delle Stelle è stato un po’ accantonato, ma è rimasto comunque in parte attivo grazie alle iniziative personali di alcuni scienziati. Dal 2015, finalmente, il progetto è stato ripreso e la struttura è stata di gran lunga potenziata, grazie ai fondi stanziati dalla Carispaq con i quali, sono stati acquistati tanti nuovi strumenti.

Il sindaco di Aielli Enzo Di Natale afferma: «Il centro è dotato di un vero proprio arsenale per l’osservazione astronomica. Disponiamo di un nuovo telescopio notturno efficientissimo, oltre ai due telescopi già presenti; di un telescopio solare che consente anche l’osservazione diurna e di mini telescopi per le passeggiate sotto le stelle. Inoltre, l’osservatorio possiede un planetario stabile, costituito da una cupola di particolari pannelli, su cui vengono eseguite delle proiezioni 3D e un planetario mobile e gonfiabile, a forma di igloo».

Da questa estate la Torre delle stelle verrà gestita dall’associazione romana di astrofili ‘Pedagogia del cielo’. L’osservatorio si trova in un punto davvero strategico: la torre è lontana da fonti di inquinamento luminoso, ma comunque è facilmente raggiungibile da tutti, a differenza di altre strutture simili di solito ubicate in posti quasi inaccessibili. Il paese di Aielli è stato scelto come borgo rappresentativo d’Abruzzo ed è stato coinvolto in un ciclo di iniziative promosse da Lega Ambiente e dedicate ai piccoli Comuni dal titolo ‘Voler bene all’Italia’, con il patronato del Presidente della Repubblica.

Nella prima manifestazione del 2 giugno sarà presente il sindaco di Aielli Enzo Di Natale, il presidente nazionale di Lega Ambiente Rossella Muroni, il presidente di Lega Ambiente Abruzzo Giuseppe Di Marco, il presidente della Commissione Ambiente Camera dei Deputati Ermete Realacci, il vice presidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, il commissario del Parco Sirente Velino Annabella Pace e l’amministratore delegato Menowat ge Adriano Maroni.

Alle ore 10 e 30 si inizierà con una passeggiata per le vie del borgo guidati dal presidente di Archeoclub Marsica, Laura Saladino, seguiranno poi i saluti istituzionali ed un pranzo offerto dall’Asd Aielli 2015. Nel pomeriggio invece ci sarà l’osservazione astronomica e la passeggiata nel Parco.

Il pubblico avrà inoltre la possibilità di visitare l’osservatorio nell’ultimo weekend di giugno, il 6 e 7 luglio, tutti i weekend di luglio e di agosto. Nel periodo tra il 5 ed il 15 agosto le visite saranno possibili tutti i giorni. Questa nuova stagione della Torre delle stelle offrirà a tutti i cittadini l’opportunità di ammirare l’imponenza della volta celeste e la straordinaria bellezza della natura. (v.g.)

Foto di: www.italiavirtualtour.it

Altre notizie che potrebbero interessarti

Comitato Lavoratori Sicurezza Stradale Telespazio: «Attività manutentiva deve essere continuativa»

Redazione IMN

VIDEO. Alpini in città: il bilancio è di 5 mila Penne Nere, arrivederci a Leonessa

Gioia Chiostri

Educazione ambientale: 200mila euro ai Centri di Educazione Ambientale dei Comuni abruzzesi

Redazione IMN