INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Aielli: cittadino denuncia discarica abusiva nel Fucino, tra i rifiuti pneumatici e amianto

 

Cittadino esemplare e dalla forte etica civica, quell’uomo che, per tutelare il suo amato territorio ha denunciato una discarica abusiva, in zona Bacinetto, nel Fucino.

Purtroppo non si è nuovi a questo tipo di segnalazioni e di denunce. Gli atti di inciviltà e di violazione delle regole sono all’ordine del giorno, ma fortunatamente grazie alla collaborazione di cittadini che amano il loro territorio si possono fronteggiare queste spiacevole situazioni. Le discariche abusive non sono un fenomeno raro, da sempre alcune zone, soprattutto quelle periferiche e molto estese, sono utilizzate da alcuni cittadini come luogo di abbandono di rifiuti cosiddetti ingombranti. Questa tipologia di rifiuti è quella che, per definizione, rientra nella casistica dei rifiuti solidi urbani che a causa del loro eccessivo peso o volume, non possono essere depositati nei cassonetti stradali, per questo molto spesso vengono abbandonati in aree periferiche. Dal primo avvenimento di abbandono di rifiuti molto spesso si innesca, poi, un’escalation di eventi che porta alla nascita di una discarica abusiva.

Probabilmente è quello che è avvenuto qualche giorno fa nella zona Bacinetto, nel territorio comunale di Aielli. Un cittadino ha denunciato agli organi di stampa la presenza di una discarica abusiva all’altezza del ponte di strada 16, nel Fucino.

52872285_2793832270841997_8181256801539325952_n«Ho appreso la notizia da alcuni organi di stampa e subito mi sono attivato per risolvere il problema. – ha dichiarato il sindaco del Comune di Aielli, Enzo Di Natale, raggiunto telefonicamente dalla Redazione – Dopo circa 36 ore dalla segnalazione, l’intera area è stata bonificata. Grazie al tempestivo intervento dell’Aciam, l’immondizia è stata prelevata dalla zona ed è stata smaltita. I rifiuti erano principalmente di tipologia ingombrante infatti c’erano molti pneumatici. È rimasto solo un po’ di amianto che, essendo un rifiuto speciale che va smaltito in un determinato modo, dovrà prima essere analizzato; successivamente si procederà alla sua bonifica. Per il momento ancora non sono stati identificati i colpevoli, ma grazie ad alcune videocamere di sorveglianza che si trovano nelle vicinanze dell’ormai ex discarica abusiva, la Polizia Locale sta provvedendo ad identificare i probabili responsabili».

Sulla sua bacheca Facebook il sindaco Enzo Di Natale ha espresso grande gratitudine a tutti i cittadini che collaborano quotidianamente al mantenimento dell’ordine nel territorio comunale di Aielli: «Solo lavorando insieme è possibile mantenere sempre alto il livello di protezione del nostro paese».

Foto di: Social Network Facebook di Enzo Di Natale

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. A Carsoli lo sport che unisce: con lo Speech Project e partner europei

Kristin Santucci

Storie dall’Abruzzo: una ragazza adottata ritrova due fratelli dopo 18 anni

Gioia Chiostri

L’Aquila senza catene: progetti per la Vita Indipendente, pubblicato il bando

Redazione IMN