INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

Aggressione a un poliziotto penitenziario da parte di un detenuto

L’attacco è avvenuto nel carcere di Sulmona. La FP CGIL fa scattare l’allarme sulla necessità di ampliare il numero degli agenti.

Nella giornata di ieri, 16 Giugno, presso la Casa di Reclusione di Sulmona, un poliziotto penitenziario è stato aggredito da un detenuto, già reo di episodi analoghi, ricorrendo al nosocomio locale per le cure e gli accertamenti del caso.

A darne notizia è la FP CGIL Abruzzo Molise e la FP CGIL L’Aquila che stigmatizzano questi gravi situazioni di violenza a carico dei lavoratori.

L’Istituto peligno – continua il sindacato – soffre di carenza di personale ruolo Agenti/Assistenti e la FP CGIL ha già aperto una vertenza con l’Amministrazione, con una serie di iniziative volte alla tutela degli addetti ai lavori che, in questi giorni, sono già in affanno per i gravosi carichi di lavoro.

Il sistema penitenziario italiano – conclude la FP CGIL – sta attraversando una fase molto delicata, in tutte le sue sfaccettature e partite, e siamo fiduciosi in vero e proprio cambiamento rispetto alle politiche detentive passate, nell’interesse collettivo.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Ordinanza sospesa, sbotta Marsilio: “Schizofrenico ritorno in zona rossa”

La reazione del Governatore dopo la decisione del Tar sul ricorso presentato dal Governo. "Torniamo ...
Redazione IMN

VIDEO. Un fondo per il Microcredito in Abruzzo: l’iniziativa pentastellata vitalizza anche Trasacco

Gioia Chiostri

Coronavirus, Celano: dimessi i 3 pazienti contagiati a Sulmona

"Sono stati dimessi al proprio domicilio con la prescrizione di ulteriore periodo di isolamento ...
Redazione IMN