INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS SLIDE TV

Aeroporto d’Abruzzo: tra voli e mete, la nascita di un tavolo tecnico periodico per un piano di ‘attacco’ costante

Questa mattina l’aeroporto d’Abruzzo ha visto riunirsi un tavolo tecnico nel quale si sono confrontati su questioni attinenti al turismo i vertici aziendali della Saga e i rappresentanti di Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Camera di Commercio, FIAVET, Federalberghi.

I partecipanti all’incontro di oggi hanno apprezzato l’iniziativa di istituire un tavolo tecnico che si riunirà periodicamente nel corso dell’anno per mettere in campo sinergie e individuare strategie di valorizzazione del territorio da perseguire in squadra.

Uno dei punti presi in esame è stata la partecipazione di una delegazione abruzzese alla conferenza stampa che si svolgerà la mattina del 26 giugno presso l’aeroporto di Catania e che avrà l’obiettivo di promuovere il nuovo collegamento aereo  recentemente avviato fra Abruzzo e Sicilia dalla compagnia spagnola low cost Volotea.

Nel corso della conferenza stampa che avrà luogo presso l’aeroporto ‘Fontana Rossa’ di Catania verrà data voce alla valorizzazione e alla conoscenza delle attrattive turistiche del nostro territorio in  modo da favorire l’incoming nella nostra regione da parte degli utenti siciliani.

«Penso che la sinergia fra operatori, aeroporto ed Enti – ha detto il presidente della Saga Enrico Paolini – sia il presupposto fondamentale per fare un gioco di squadra che porti risultati concreti in termini di rafforzamento dei flussi di incoming e outgoing da e verso la nostra regione. In quest’ottica istituire un tavolo tecnico ci darà l’opportunità di avere un momento periodico di condivisione e confronto su temi cruciali per la crescita del turismo».

Oltre al presidente Paolini erano presenti il direttore generale della Saga Luca Ciarlini, il vice presidente della Saga e presidente di Federalberghi Emilio Schirato, il presidente FIAVET Abruzzo Piero Di Renzo, il presidente regionale di Federalberghi Giammarco Giovannelli, il direttore di Confesercenti Abruzzo – Asso Turismo Gianni Taucci, Giuseppe Vagnozzi di Confindustria Abruzzo, Piero Galasso per Confcommercio e Gabriele Florindi,   Sindaco di Città S. Angelo, comune gemellato con la città siciliana di Nicolosi.

Durante l’incontro sono emerse questioni di comune interesse fra i partecipanti, una delle quali è l’individuazione delle destinazioni più importanti per i flussi turistici della nostra regione.

«Stabilire quali sono le mete di maggiore interesse per il turismo in entrata e in uscita – ha commentato Giammarco Giovannelli di Federalberghi Abruzzo – è uno degli step più importanti per definire strategie utili a far crescere il comparto del turismo. Un altro punto cardine sarà definire l’identikit del turista che viene in Abruzzo, in questo senso c’è da fare ancora tantissimo per profilare efficacemente il turismo incoming».

Tutti i partecipanti hanno concordato su un punto, individuare e definire le mete da commercializzare e fare politica di mercato sulla domanda per poi mettere in campo sinergie e offerte commerciali da parte degli operatori e degli enti.

Fonte: Ufficio Stampa Aeroporto Abruzzo

Foto di: Il Pescara

Altre notizie che potrebbero interessarti

Il Luco dei Marsi vince il torneo Caput Mundi di calcetto

Quasi venti giorni di gare, tutte di ottima qualità, per designare la vincitrice
Redazione IMN

Avezzano, Teatro dei Marsi: un 8 marzo di solidarietà per i paesi terremotati

Redazione IMN

A.S.D. Sauli Boxe in prima linea: a Celano i Campionati Italiani Elite

Redazione IMN