INFO MEDIA NEWS
NEWS Politica PRIMA PAGINA SLIDE TV

Aeroporto d’Abruzzo, la Regione stanzia 1,5 MLN ma nessun bando

Sara Marcozzi: «La lentezza del centrodestra espone l'Abruzzo a enormi danni economici»

Il Capogruppo M5S della Regione Abruzzo Sara Marcozzi si è pronunciata in merito all’Aeroporto d’Abruzzo, per il quale non è ancora stato predisposto il bando di gara, relativo al milione e mezzo stanziato, per selezionare compagnie aeree nazionali e internazionali da farvi atterrare.

Sara Marcozzi ha a tal proposito affermato: «La lentezza dell’amministrazione del centrodestra espone l’Abruzzo al rischio di subire enormi danni economici. Una mancanza grave, che se non tamponata in tempi stretti porterà le aziende a scegliere altri aeroporti per il nostro scalo, portando altrove i loro piani industriali». E ha proseguito: «Ho presentato un’interpellanza al riguardo per avere risposte da Marsilio e dalla sua Giunta, che non perde occasione per fare propaganda su infrastrutture e promozione del Brand Abruzzo, salvo poi diventare totalmente inefficiente alla prova dei fatti. Oltre al danno turistico a cui andremmo incontro se la struttura regionale non si attivasse per tempo, rischieremmo di danneggiare ulteriormente il polo dell’automotive in Val di Sangro. Il collegamento Pescara-Torino, strategico vista la presenza della sede di FCA oltre a quella di molti studenti abruzzesi iscritti al Politecnico, è stato interrotto nel febbraio scorso, provocando gravi difficoltà logistiche all’economia locale. Questa sarebbe l’occasione perfetta per ripristinare un servizio necessario, ma evidentemente il centro destra ha idee e priorità diverse».

Il Capogruppo del Movimento 5 Stelle ritiene che la Regione non abbia bisogno di ulteriore inerzia e superficialità, è necessario che quanti più aerei possibili atterrino a Pescara, aumentando il numero di tratte coperte, per esportare le bellezze abruzzesi nel resto del mondo e dare così ossigeno al tessuto economico regionale. E ha concluso: «Pretendo spiegazioni sul perché la Giunta si stia comportando in maniera opposta, dimostrando di non avere sotto controllo il lavoro del Dipartimento adibito alla predisposizione del bando e disincentivando ogni possibilità di crescita per l’Abruzzo».

Altre notizie che potrebbero interessarti

Scuola, il sottosegretario Giuliano in Abruzzo

Gioia Chiostri

Braccianti agricoli per il Fucino: domani arrivano altri due charter a Pescara

Salgono a 474 i lavoratori rientrati dal Marocco per le campagne fucensi. Dopo la quarantena, il 5 ...
Redazione IMN

Univaq, foto “vere” per il sito: parte la sfida

Parte l'iniziativa dell'Ateneo aquilano "Regalaci una foto".
Redazione IMN