INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

Abruzzo, Parruti: “Pronti ad arrivare almeno a tremila casi”

Parla l'esperto di malattie infettive: “Prevista nuova fase, decisivo aver spento i focolai esistenti”

Coronavirus: è morta una donna di Avezzano

“Dobbiamo essere preparati ad arrivare tra i duemila e i tremila casi”. Lo ha affermato il direttore dell’Unità operativa complessa di Malattie infettive dell’Ospedale di Pescara, Giustino Parruti all’Ansa. Parruti ha aggiunto che si prevede una fase di ulteriore espansione del virus: “Sono convinto che fino alla fine di aprile non avremo sostanziali variazioni della nostra attività”.

“Quando questa fase sarà finita – continua – potrebbe instaurarsene una endemo-epidemica, potremmo aver risolto la maggioranza dei focolai, ma trovarci ancora a dover fronteggiare piccole o grandi insorgenze del virus. Ci vorrà una grande organizzazione e sarà importante il mantenimento e l’efficienza delle unità operative integrate di Malattie infettive”.

Difficile prevedere contagi di ritorno in Abruzzo, motivo per il quale sarà “decisivo che i focolai esistenti siano stati spenti in modo efficiente”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Aquila: 36enne arrestato per detenzione e spaccio di cocaina

Alla vista dei militari, l’uomo aveva tentato di disfarsi della droga
Redazione IMN

A Sulmona la Prima Olimpiade Regionale di ‘Debate’: l’arte del dibattito

Redazione IMN

Avezzano, alla Vivenza i campionati di Hockey: e il Comune prepara l’inoltro delle pratiche della SCIA relativa all’impianto

Alice Pagliaroli