INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

A24: restringimenti e code, il calvario dei pendolari

Tra lavori in corso, restringimenti di carreggiata, manutenzione ordinaria e straordinaria, rifacimento dei viadotti e del manto autostradale, per i pendolari che dall'Aquila ogni giorno si recano ad Avezzano per studio o lavoro, percorrere l'A24 spesso diventa "un vero calvario".

Un’ora per percorrere un tratto di circa 40 chilometri di autostrada.

Tra lavori in corso, restringimenti di carreggiata, code, manutenzione ordinaria e straordinaria, rifacimento dei viadotti e del manto autostradale, per i pendolari che dall’Aquila ogni giorno si recano ad Avezzano per studio o lavoro, percorrere l’A24 spesso diventa “un vero calvario”.

A raccontare alla redazione di InfoMediaNews “il viaggio della speranza” è una pendolare originaria del capoluogo abruzzese che lavora nella Marsica.

“Ho sempre percorso questo tratto, sono anni che viaggio, ma nelle ultime settimane la situazione è diventata davvero insostenibile – spiega – la maggior parte dell’autostrada si percorre a una sola corsia per via dei lavori in corso o del rifacimento del manto stradale e quindi c’è una sola corsia disponibile”.

La ragazza aggiunge che “ci sono difficoltà maggiori la mattina presto, quando il tratto è più trafficato da camion e autobus”.

Il viaggio inizia dal casello dell’Aquila Est e già dopo pochi chilometri il primo “ostacolo”: All’altezza dell’Aquila Ovest, infatti, c’è una sola corsia disponibile per i lavori sul Viadotto Vetoio, asse strategico dopo il terremoto del 2009, anno in cui si rivelò fondamentale nel portare aiuto e soccorso alle popolazioni colpite dal sisma.

Sull’infrastruttura sono i corso lavori di sostituzione del calcestruzzo con l’acciaio corten: un materiale, spiegano da Strada dei Parchi, società del gruppo Toto che gestisce l’A24 e l’A25, resistente e duraturo che renderà questa struttura antisismica.

Ci sono poi i lavori all’altezza dell’uscita per Tornimparte e poi ancora tra Valle del Salto e Magliano dei Marsi, dove questa mattina gli operai stavano provvedendo alla sostituzione del manto autostradale.

Diversi, infine, i restringimenti della carreggiata che, racconta ancora la pendolare, “creano non pochi disagi agli automobilisti”.

“Trovo assurda questa situazione – conclude – Siamo abituati ai disagi su questo tratto, ma invece di migliorare si torna indietro e questo non è accettabile!”.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Sport e montagna in Regione Abruzzo: nel calderone delle novità c’è una legge ad hoc

Redazione IMN

Al via il Corso per Guardie Zoofile Volontarie

E' organizzato dalla Sede locale della Lega del Cane di L'Aquila ed è autorizzato dalla Regione ...
Redazione IMN

Maltrattamenti in famiglia, arrestato dopo l’ennesimo episodio di violenza

Redazione IMN