Spazio Pubblicitario

INFO MEDIA NEWS
Attualità NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

A Trasacco nascerà il neo Gruppo di Protezione Civile: sono già partite le richieste di adesione

La formazione di un Gruppo di Protezione Civile, è il primo passo che la collettività, nel suo insieme, riesce a fare grazie all’energia messa a disposizione da ogni singolo individuo. L’impegno di ognuno, cioè, per il benessere di molti.

Sul sito web del Comune di Trasacco, ora diretto dalla commissaria straordinaria Trematerra, è già possibile prendere visione di tutti gli accorgimenti e di tutti i dettagli tecnici per far parte di questa grande famiglia. Una famiglia, di giallo vestita, che, per sua fortuna, non è unita dal solo sangue, ma anche dal sale dell’attenzione rivolta verso l’altro. E’ disponibile, quindi, fin da ora l’avviso pubblico della costituzione del Gruppo comunale dei Volontari di Protezione Civile, una realtà sempre più necessaria, che nascerà di qui a breve, perciò, anche fra le mura di Trasacco.

“Preso atto dell’inesistenza di un gruppo organizzato di volontari di protezione civile a Trasacco e considerato che il Volontariato di Protezione Civile è un fenomeno nazionale che ha assunto caratteri di partecipazione e di organizzazione molto significativi e che è l’espressione di una moderna coscienza collettiva del dovere di solidarietà e senso dell’urgenza e del diritto di essere soccorso con la professionalità e la formazione di cui ogni volontario è portatore, il Commissario Straordinario del Comune di Trasacco ha inteso sostenere e promuovere la costituzione di un gruppo di volontari di Protezione Civile, allo scopo di prestare opera in attività di previsione, prevenzione, soccorso e superamento di emergenze, senza fini di lucro o vantaggi personali”, così si legge sull’avviso pubblico diramato dal Comune stesso.

Sarà proprio l’Ente comunale, inoltre, a dotare e a mettere a disposizione dei volontari alcuni locali di cui il Comune ha la disponibilità proprio per agevolare la formazione della neofamiglia contro le avversità; assisterà, anche, gli operatori che intendono aderire, nella fase di costituzione in associazione.

Il senso concreto della costituzione di un gruppo locale di Protezione Civile affonda le sue radici concettuali di genesi in alcuni punti cardine, come quello della Previsione, ossia dell’insieme delle attività tecnico-scientifiche che consentono lo studio e l’identificazione sul territorio delle situazioni di rischio e le zone ad esse soggette.

Alla base dell’azione dei volontari di Protezione Civile, vi è, ovviamente, la meta madre della Prevenzione, ossia di tutto quell’insieme di attività finalizzate ad evitare o a ridurre al minimo le probabilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi calamitosi.

Terzo gradino da salire, ma non per importanza, da parte di un Gruppo appena costituito, è quello che riguarda la logica del Soccorso e del superamento dell’emergenza: l’attuazione, cioè, degli interventi integrati e coordinati diretti ad assicurare alle popolazioni colpite dalle eventuali catastrofi ogni forma di prima assistenza.

Per chi fosse interessato, può scaricare il modulo di adesione al neocostituendo gruppo direttamente dal seguente link: http://www.comune.trasacco.aq.it/wp-content/uploads/2019/01/domanda.pdf

Foto tratta dal sito internet del Comune di Trasacco 

Altre notizie che potrebbero interessarti

Misura anti-spopolamento: dalla Regione l’ok al Piano di Assetto Idrogeologico, coinvolti i Comuni di Aielli, Collelongo e Massa d’Albe

Redazione IMN

L’Aquila, potenziato il servizio di Medicina dello sport

Redazione IMN

Sport, Abruzzo in maglia rosa con l’edizione 2017 del Giro d’Italia di ciclismo

Redazione IMN