INFO MEDIA NEWS
EVENTI Sport

A Castellafiume, si corre per le vie del borgo

Con uno sguardo rivolto al passato ma rivisitata in chiave assolutamente moderna, sabato primo ottobre prossimo, prenderà il via la prima edizione di ‘Corri l’incantesimo d’autunno’, un appuntamento, questo, dedicato ai podisti, che decideranno di regalarsi qualche ora di sport immersi nel magnifico borgo della Valle Roveto.

14355182_930365280424984_4945584629477866739_nUna corsa podistica valida per il Gran Prix Marsica 2016 che si svolgerà lungo un circuito totale di 2,5 chilometri, da percorrere quattro volte a ripetizione, per un massimo di 10 chilometri a corridore. Ad oltrepassare la linea di partenza, prevista alle ore 17 da Piazza Matteotti, saranno i migliori specialisti abruzzesi della corsa, assieme ai ‘campioni’ delle regioni limitrofe e non solo.

La gara è stata scrupolosamente organizzata e curata dalla Pro Loco di Castellafiume, in stretta collaborazione e sinergia con la Polisportiva Atletica Capistrello, ossia la prima società amatoriale di atletica della Regione Abruzzo, nata nel 1979 e da 37 anni impegnata nell’organizzazione di eventi di corsa su strada campestre e di corsa in montagna. La manifestazione nasce per dare risalto al caratteristico borgo di Castellafiume, valorizzandolo, quindi, anche attraverso la voce dello sport.

La corsa formerà, insieme a L’Ecoroscetta di Civitella Roveto ed al Trail della Sponga, un trittico di gare che assegnerà un premio finale alle prime tre società che avranno ottenuto e totalizzato il maggior numero di punti nei tre eventi sportivi in programma. Saranno premiati, al termine della corsa, i primi tre assoluti, i primi tre concorrenti di ogni categoria e le prime cinque società. Alla fine della competizione, prenderà il via il vero e proprio evento autunnale dal titolo di ‘Incantesimo d’autunno’, allietato da musica, prodotti tipici e pasta party per i podisti e tutti i partecipanti.

Nata per unire sport e cultura, questa manifestazione, quindi, avrà la pretesa di rallegrare sia gli atleti che avranno deciso di cimentarsi in un’avvincente gara dagli sfondi culturali mozzafiato, sia chi avrà deciso, invece, di concedersi unicamente una giornata diversa, scegliendo magari, per l’occasione, di visitare il caratteristico borgo di Castellafiume. Non mancherà, infine, per l’occasione prescelta, una punta di solidarietà: negli stand preposti sarà, infatti, possibile acquistare un piatto di pasta all’amatriciana, contribuendo, in questo modo, ad aiutare le popolazioni colpite dal sisma.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Torna l’appuntamento col Circuito di Avezzano, sesta edizione al vaglio degli organizzatori

Redazione IMN

VIDEO. Coppa Italia d’Eccellenza, avanti il Capistrello: per i granata ora testa al campionato

Kristin Santucci

Avezzano, tutto pronto per la festa di San Rocco

Il 16 agosto una giornata ricca di eventi
Redazione IMN