INFO MEDIA NEWS
Cultura NEWS SLIDE TV

A Casa Onna la presentazione del libro “Il sogno di Oscar”

Il critico d'arte e letterario Massimo Pasqualone: "Quaderno di creatività e forza descrittiva"

Verrà presentato il 9 dicembre alle 16.30, a Casa Onna, il libro di Stefano Giovannone, Il sogno di Oscar il palloncino, con l’intervento del critico d’arte e letterario Massimo Pasqualone, che ha curato la prefazione per i tipi di irdidestinazionearte.

“In questo libro dal titolo ‘Il sogno di Oscar il palloncino’ – sottolinea l’autore Stefano Giovannone- affronto tematiche sensibili legate all’amicizia, abbandono, l’inclusione, l’uguaglianza, la diversità, morale di vita, scelte che ti portano a vivere secondo un istinto di sopravvivenza, al raggiungimento dei propri desideri nonostante le difficoltà. Il tutto visto dagli occhi di oggetti inanimati, ma che hanno una propria identità, morale, caratteristiche e funzioni. In questo caso i personaggi sono oggetti per le feste, come palloncini, biglietti d’auguri, coriandoli, trombette, candele e altri oggetti, come poi anche umani e animali. Nella struttura narrativa ho cercato di non risultare banale, ma piuttosto, ho immaginato una realtà sensibile dalla quale trarre insegnamenti e morale, partendo da oggetti di uso comune, costruendo una lettura sia per piccoli che per giovani adulti, perché ricordiamolo, non si è mai troppo grandi per cogliere insegnamenti e tornare ad essere piccoli per sognare in grande e desiderare l’infinito”.

Pasqualone evidenzia come “Il sogno di Oscar il palloncino di Stefano Giovannone sia un quaderno di creatività e forza descrittiva, che attinge alla straordinaria vis poetica di un giovane studente dell’Accademia di Belle Arti che riesce, in queste pagine, a convincere non solo il pubblico dei lettori più piccoli, a cui il lavoro è dedicato, ma anche gli adulti, che ritroveranno nelle parole e nelle immagini temi importanti e per di più carichi di metafore, come sempre accade nella letteratura per l’infanzia – Per questo, come facilitatore delle arti e della letteratura, ho voluto fortemente pubblicare questo connubio tra immagine e parole, da sempre fedele al motto oraziano Ut pictura poesis, nella convinzione che questo primo lavoro di Stefano sarà foriero di successi inaspettati.”

Altre notizie che potrebbero interessarti

De Angelis: “Perplessi per parole di D’Eramo”

Ballottaggio: campagna elettorale si accende, l'ex sindaco e commissario provinciale di Fi commenta ...
Redazione IMN

Nomina Anastasio, Piacente (PD): “Soddisfazione per territorio”

Anastasio nuovo coordinatore dei sindaci del cratere. Piacente (PD): “Grande soddisfazione per il ...
Redazione IMN

A Trasacco i ‘Nonni Finanzieri’ diventano i guardiani degli alunni: lotta alle minacce e alle paure

Maurizio Di Cintio