INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

A Carsoli il Mask Day: 100 studenti contro il cattivo odore

Ma non solo: studenti, istituzioni e genitori manifestano anche contro tutti i "delitti alla salute".

Una manifestazione pacifica, piena, però, di polso e animo risoluto nelle idee. E’ andata in scena questa mattina a Carsoli, in occasione del così nominato “Mask Day”, ossia il giorno dedicato alla lotta contro il cattivo odore della Piana del Cavaliere, cattivo odore recentemente oggetto e soggetto di analisi approfondite da parte dell’Arta Abruzzo e della Asl. Il crocevia è stato l’Istituto Onnicomprensivo statale, lungo la via Tiburtina Valeria.

Le indagini dei Carabinieri Forestali intanto proseguono sulle emissioni moleste. I cittadini, però, soprattutto la parte più giovane della popolazione, non sono rimasti inermi o passivi. La mattinata di manifestazione di oggi, incominciata alle ore 8 e 30 e durata all’incirca un’ora, ha avuto l’obiettivo di mantenere sveglie le coscienze sul tema salute come bene e condizione prioritari. Hanno preso parte all’iniziativa pacifica, alunni della scuola media di Carsoli, ma anche genitori e gli stessi primi cittadini dei Comuni della Piana del Cavaliere, ossia Rocca di Botte e Oricola, al fianco della città di Carsoli.

Velia Nazzarro, Antonio Paraninfi e Fernando Marzolini si sono ritrovati, quindi, accanto agli studenti. La manifestazione ha avuto luogo proprio di fronte alla struttura che, provvisoriamente, ospita gli alunni di scuola media a Carsoli. Intanto le indagini vanno avanti per arrivare a determinare causa e, soprattutto, responsabile del cattivo odore molesto.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Nel cuore montano di Collelongo torna la Sagra delle Cozze: domani si incontreranno gusto e ricordi di coraggio

Redazione IMN

“Mafia dei Pascoli”, a rischio anche l’Abruzzo

La denuncia di un allevatore abruzzese lancia l’allarme
Redazione IMN

‘Una Domenica Fuori Porta’: a Mammaròssa per un viaggio ‘sul posto’

Redazione IMN