INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS SLIDE TV

94enne solo in casa chiama i Carabinieri per il brindisi

Storie che devono essere raccontate per capire di più la società e per trarre anche insegnamento. Un 94enne, rimasto solo in casa il giorno di Natale, ha chiamato i Carabinieri per scambiare gli auguri. "Mi manca una persona con cui brindare assieme in questo giorno di festa".

La storia è accaduta nel Bolognese. Un signore di 94 anni, il giorno di Natale, ha telefonato ai Carabinieri della centrale operativa di Vergato, per dire che si sentiva solo e per chiedere se a qualcuno faceva piacere scambiare un brindisi di auguri e buone feste con lui. Il 94enne di Alto Reno ha aggiunto, nella telefonata ai militari: “Non mi manca niente, mi manca solo una persona fisica con cui scambiare il brindisi di Natale“.

La sua storia, il 25 di dicembre, come la più classica delle leggende di Natale, ha fatto il giro del web in un attimo, appassionando tutti.

Gli uomini dell’Arma, così come raccontato da Ansa.it, si sono recati a casa del signor Fiorenzo per brindare assieme e scambiare due chiacchiere. L’anziano ha raccontato ai militari che suo suocero, il maresciallo Francesco Sferrazza, in piena Seconda guerra mondiale ha comandato la stazione dell’Arma di Porretta Terme.

Altre notizie che potrebbero interessarti

Abruzzo Sviluppo: Stefano Cianciotta è il nuovo presidente

Nel corso dell'Assemblea dei soci è stato approvato il bilancio 2019
Redazione IMN

Campli: nasce il Centro Operativo Comunale

Una sala per gestire i servizi di soccorso in caso di calamità naturali
Redazione IMN

Magliano de’ Marsi: per i cittadini ci sarà Max Gazzè ‘sotto casa’

Redazione IMN