INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS PRIMA PAGINA SLIDE TV

8 milioni in meno all’agricoltura abruzzese

Coldiretti: «Perdita importante in un settore fondamentale»

«È inaccettabile un taglio di 370 milioni di euro all’agricoltura italiana – di cui oltre 8milioni a quella abruzzese, diventata la più green d’Europa con primati nella qualità e nella sicurezza alimentare». Lo ha affermato Coldiretti in riferimento alla riduzione del budget per la Politica agricola comune (Pac) dal 2020 al 2021, prevista dalla proposta di regolamento transitorio adottato dalla Commissione europea. Per l’Italia vengono stanziati 3,56 miliardi in pagamenti diretti e 1,27 per lo sviluppo rurale (Psr), rispettivamente 140 milioni (-3,9%) e 230 milioni in meno (-15,6%) rispetto al massimale 2020, per una riduzione totale di 370 milioni di euro, prevista nel 2021 con il passaggio dal nuovo al vecchio Quadro Finanziario Pluriannuale (QFP). Piange anche l’Abruzzo, che registra una diminuzione di 2.240.000 euro per i pagamenti diretti e 5.892.930 per il Psr per una riduzione complessiva di risorse pari a 8.132.930 euro.

Preoccupazione da Coldiretti Abruzzo che commenta la riduzione del budget parlando di «una perdita importante che di certo non aiuta un settore fondamentale per lo sviluppo dell’intero Paese».

Altre notizie che potrebbero interessarti

L’Euroveto non si ferma, girone di ritorno in dirittura d’arrivo: questa sera in campo Morino e Roccavivi

Redazione IMN

Massa D’Albe, Consiglio vota la piena compatibilità del sindaco Porrini

Redazione IMN

VIDEO. Ospedale, il personale non basta: a rischio l’ambulatorio di colposcopia

Kristin Santucci