INFO MEDIA NEWS
Cronaca NEWS

3 arresti per droga da parte dei Carabinieri di Ortucchio: scatta anche l’inseguimento

I Carabinieri di Ortucchio operano tre arresti per droga in serata. L’infaticabile attività portata avanti dai militari del Comando stazione di Ortucchio, infatti, ha condotto, stasera, all’arresto di tre uomini, tutti e tre di nazionalità marocchina, arrestati perchè trovati in possesso di droga. I primi due uomini (T.M., passeggero e A.M., conducente), sono stati arrestati dopo un veloce e repentino inseguimento, lungo strada 11. I due, infatti, a bordo di una Volkswagen Golf, non si sono fermati all’Alt. I Carabinieri, a quel punto, hanno immediatamente inseguito a sirene spiegate la macchina ‘incriminata’, la quale, non fermandosi all’Alt, ha schivato l’auto dei militari, finendo, in questo modo, anche con due delle quattro ruote nel mezzo di un fosso limitrofo alla strada.

I due hanno, durante la fuga, inoltre, gettato un involucro dal finestrino. Recuperato l’involucro, si è scoperto che si trattava, in realtà di un ‘pacco’ con 50 grammi di cocaina all’interno.

Nel frattempo che si attendeva la macchina con i colori d’istituto che arrivasse sul posto, inoltre, i Carabinieri hanno notato un altro marocchino in sella ad una bicicletta, sempre percorrente strada 11. A quel punto, i militari di Ortucchio hanno controllato anche il terzo uomo: nella sua tasca, i Carabinieri hanno trovato due astucci delle caramelle ‘Mentos’, contenenti entrambi, in totale, 29 involucri di cocaina. Il terzo arrestato per droga, Q.M., è stato condotto in carcere, assieme ai primi due, tutti e tre associati nel carcere di San Nicola.

Foto di: Marsica Live

Altre notizie che potrebbero interessarti

VIDEO. Pescina-Carsoli: ecco il Patto d’Amicizia in nome di San Berardo

Kristin Santucci

Si ricostituisce la Consulta comunale dell’Agricoltura a L’Aquila: «C’è molto da fare, ma sarà strumento utile»

Redazione IMN

Gal Terre Aquilane: il giudice rigetta il ricorso di Carlini, della ‘Comunità montana montagna marsicana’ e di ‘Segemo’

Redazione IMN